Montesilvano: Il Comune eroga aiuti finanziari per famiglie disagiate

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2065




La giunta comunale di Montesilvano ha deliberato l'erogazione di aiuti economici per le famiglie in condizioni di disagio. I contributi saranno destinati esclusivamente al pagamento delle bollette del gas metano e dell'energia elettrica. Lo ha ufficializzato l'assessore alle politiche sociali
Gianni Bratti, promotore della relativa delibera.
«Sulle bollette del gas e della luce – ha spiegato l'assessore Bratti – è prevista una quota sociale, pari all'1 per cento dell'importo incassato, che la società di gestione del servizio conferisce al relativo Comune».
L'amministrazione utilizzerà, a sua volta, tale somma, per erogare contributi a persone in condizioni di indigenza e aiutare loro a pagare la bolletta del gas o dell'energia elettrica.
Per il 2006 la somma a disposizione del Comune di Montesilvano ammonta a 20 mila euro complessivi. «Per poter accedere al finanziamento – ha puntualizzato l'assessore Bratti – il richiedente dovrà presentare relativa domanda al Comune, dimostrando il proprio stato di indigenza, attraverso la produzione del modulo Ise relativo al proprio reddito».

03/03/2003 11.40