Frentania Provincia: «ormai è diventata una questione di partiti politici»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

908

"Frentania Provincia, no da San Salvo e Cupello".
Il dibattito sulla creazione di una nuova provincia che racchiuda il territorio meridionale dell'Abruzzo non si placa. E dopo l'ostruzionismo politico di alcuni sindaci arriva la replica del primo cittadino di Vasto, Filippo Pietrocola.
«Non mi meraviglia di rilevare una opposizione politica al dibattito culturale aperto dall'Associazione Culturale Frentania Provincia insieme ai Comuni del territorio Frentano», dice, «con uno strumentale dissenso da parte dei Comuni di San Salvo e Cupello. Sta accadendo, infatti, quanto nei miei interventi, condivisi dai Sindaci di Lanciano, Ortona, Casalbordino ed altri, avevo premesso non dovesse mai accadere. E cioè che tale fase di dibattito assumesse connotazioni di parte. Alla luce di quanto dichiarato dai Sindaci di San Salvo e Cupello», cotinua Pietrocola, «mi accorgo di quanto è importante sia la questione "di cultura" aperta dagli incontri dell'Associazione Frentania Provincia con i Comuni e di quanto approfondimento e apprendimento necessitino alcuni Sindaci, rappresentanti istituzionali, per non cadere in i questioni meno nobili di propaganda personale o di appartenenza solo ad una parte politica».
Di certo non poteva mancare il muro contro muro generato dalle divisioni partitiche proprio alla vigilia della tornata elettorale.
21/02/2006 8.39