An in piazza contro la sprecopoli abruzzese

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1342

LANCIANO. Alleanza Nazionale ed il movimento giovanile Azione Giovani di Lanciano scenderanno in piazza in segno di protesta contro il governatore regionale Ottaviano Del Turco atteso in città domani per la partecipazione ad un convegno sulla politica industriale regionale.
«Saremo presenti», spiegano gli organizzatori, «per denunciare dettagliatamente i misfatti di questa amministrazione, per far venire allo scoperto la "Sprecopoli" abruzzese, dal "caso Lamberto Quarta" ed i suoi innumerevoli e lauti incarichi alle spese pazze per il vignettista ed il fotografo personale, dagli sprechi delle consulenze all'acquisto di penne per una conferenza per quasi 9.000 euro.
«La manifestazione –ha dichiarato il presidente del partito, Marco Di Giovanni, a seguito della riunione del Direttivo- sarà anche un'occasione di mobilitazione contro la paventata delocalizzazione di alcune attività imprenditoriali dalla Val di Sangro verso la Valle Peligna. Nessuna discriminazione verso quest'altra importante comunità abruzzese ma riteniamo miope e scriteriata una simile scelta di politica industriale da parte del Governo Regionale perché avrebbe il solo fine di depotenziare un'area, quella della Val di Sangro, il cui sviluppo è il fiore all'occhiello di tutto l'Abruzzo». La manifestazione si svolgerà domani mercoledì 16 maggio a partire dalle ore 16,30 lungo Corso Trento e Trieste in prossimità del Palazzo degli Studi.

15/05/2007 13.41