Opere pubbliche, varato un piano da 2,3 milioni di euro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

809

PESCARA. La Provincia ha inserito nell’elenco interventi su Tavo, Saline, Cigno, strade provinciali, monumenti e parchi.
Progetti di opere pubbliche per oltre 2 milioni e 300mila euro sono stati approvati questa mattina dalla giunta provinciale, riunita a Pescara sotto la presidenza di Giuseppe De Dominicis. Nel dettaglio, nell'elenco delle opere finanziate spiccano diversi interventi a favore dei corsi d'acqua della provincia. In particolare, sono stati approvati lavori di manutenzione e bonifica ambientale lungo l'alveo dei torrente Cigno con tecniche di ingegneria naturalistica (361mila); interventi lungo il corso del Tavo in diversi centri dell'area vestina (326mila); lavori per la costruzione di argini lungo il corso del Saline nel territorio di Montesilvano (86mila) e sul “Fosso Lupo” nel comune di Cepagatti (155mila euro).
Un secondo pacchetto di lavori interessa la viabilità nel territorio pescarese. Si tratta della strada provinciale per Roccamorice (150mila euro); della realizzazione di parcheggi sulla strada provinciale al bivio tra Rosciano e Manoppello Scalo (300mila); della sistemazione della strada Scafa-Alanno (150mila); di interventi lungo la statale 16 in via Verrotti nel territorio di Montesilvano (200mila); di lavori urgenti sulla provinciale tra Penne-Roccafinadamo-Arsita (300mila). Nel lotto approvato dalla giunta provinciale, infine, figurano anche la partecipazione al restauro dell'ex Manifattura Tabacchi di Città Sant'Angelo (100mila); il finanziamento dell'accordo di programma per la realizzazione, a Montesilvano, del centro sociale all'aperto ”Parco Pinocchio” (125mila); il completamento di bagni pubblici a Manoppello (60mila).
1/12/2005 8.45