Filetto, il sindaco si riduce lo stipendio, assessori e consiglieri gratis

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1309

FILETTO (CH). Il sindaco, Nicolino D'Alessandro, ha ridotto del 10% il proprio stipendio; gli assessori hanno rinunciato completamente alle loro indennità; i consiglieri di maggioranza non percepiranno più il gettone di presenza: sono le azioni di buona politica contenute nel bilancio 2007 approvato dal Consiglio comunale di Filetto (Chieti) in una seduta svoltasi nella Palestra comunale, alla presenza dei cittadini.
La decisione di contenere le spese per gli amministratori durerà fino alla fine del mandato. Le somme recuperate dal Comune saranno destinate alle attività di promozione culturale del territorio.
Durante la seduta, non priva di un acceso confronto su altri temi, i componenti della minoranza hanno aderito all'iniziativa, annunciando che rinunceranno anch'essi ai gettoni di presenza.
Della Giunta comunale fanno parte il vice sindaco Manola Rosato, delegata per i temi sociali; l'assessore ad Ambiente e cultura, Severino Ranieri; l'assessore a Urbanistica e lavori pubblici, Vincenzo Abbonizio; il delegato al Territorio, Giovanni Libertini.
«In un periodo di forte sfiducia nei confronti della politica e di chi gestisce la cosa pubblica – spiegano gli amministratori –, abbiamo voluto offrire un segnale e dimostrare che è possibile far prevalere gli interessi della collettività. L'esperienza e i risultati positivi ottenuti da questa giovane amministrazione, la presenza appassionata del pubblico fino alla fine della seduta, durata tre ore, testimoniano che ci sono sempre le condizioni per lavorare bene e mantenere un saldo rapporto con i cittadini».

23/04/2007 17.01