Varato il regolamento della Consulta provinciale del volontariato

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

703

L'AQUILA. E' stato sottoscritto ieri all'Aquila, nella Sala Celestiniana, dall'Assessore all'Ambiente della Provincia dell'Aquila Michele Fina e da più di 30 organizzazioni di volontariato di Protezione Civile, presenti su tutto il territorio provinciale, il regolamento di funzionamento della Consulta Provinciale del Volontariato di Protezione Civile.
Il regolamento ha l'obiettivo prioritario di facilitare il coordinamento nelle attività di emergenza
e assicurare la pronta disponibilità di risorse di uomini e mezzi; assicurare una efficace integrazione degli strumenti disponibili da attivare nelle situazioni di calamità.
«Il regolamento è un fondamentale punto di partenza per creare una rete di relazioni tra il mondo del volontariato, i cittadini e le amministrazioni locali nel sistema della Protezione Civile» - ha commentato l'Assessore Michele Fina - «La Provincia si pone l'obiettivo di stabilire regole condivise con altri soggetti del territorio per la costruzione di una rete; coordinare le diverse realtà a vari livelli; creare un servizio di pronta risposta in grado di operare in maniera integrata con le forze istituzionali presenti sul territorio. Da subito coinvolgeremo i nostri interlocutori istituzionali di riferimento, a partire da Regione e Comuni».
La Provincia dell'Aquila riconosce il volontariato come espressione di una moderna coscienza collettiva del dovere di solidarietà e si impegna a favorirne l'autonoma formazione e lo sviluppo organizzativo.
Per questo predisporrà un sistema informatizzato per la raccolta e la gestione dei dati delle risorse umane e dei materiali in dotazione alle organizzazioni di volontariato, per un rapido ed efficiente utilizzo delle risorse su tutto il territorio provinciale.
Le adesioni al protocollo restano aperte a tutte le nuove realtà del volontariato della Protezione civile attive sul territorio.

28/02/2007 8.31