Armamento vigili, lunedì in consiglio il confronto... esplosivo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1375

PESCARA. Sull'armamento della Polizia municipale di Pescara è arrivato il giorno, forse, della decisione e del confronto serrato. La maggioranza dovrà risolvere, in un modo o nell'altro, una questione che da mesi trova il centrosinistra spaccato.
Tra un rinvio e un altro, la questione è stata trascinata per e il comandante della Polizia municipale, Ernesto Grippo, si è trovato a dover rispettare una vecchia delibera, che impone l'armamento di tutti i servizi del corpo.
Lunedì, in Consiglio comunale, «la maggioranza dovrà uscire alla scoperto», ha dichiarato il consigliere di Forza Italia Guerino Testa, «e decidere il da farsi. L'assessore alla Polizia municipale, Gianni Teodoro, non potrà continuare a tacere, su questo punto. D'altronde, non è stato lui, quando era assessore della giunta di centrodestra, in quota a Forza Italia, a volere l'armamento? Oggi, però, i consiglieri della sua lista si dicono contrari alle pistole. E allora, che si fa?» Un atteggiamento «ambiguo», sarebbe, secondo Testa anche quello «di alcuni sindacalisti: sulle armi il fronte è sempre stato abbastanza
compatto: tutti contrari. E' bastato, però, un incontro con il sindaco Luciano D'Alfonso, per convincere alcuni a fare marcia indietro».
«Ciò che mi preoccupa di più», prosegue il consigliere Forzista, «è il trattamento che viene riservato ai vigili urbani da questa
amministrazione: il Comune non eroga l'indennità di disagio al personale, e non è chiaro come abbia usato i fondi derivanti dalle contravvenzioni, che andrebbero destinati, in parte, proprio al personale. I vigili non percepiscono neppure l'indennità di pulizia del vestiario né hanno diritto all'indennità di ordine pubblico. Mi chiedo, poi, come sia possibile che tra l'indennità della Polizia municipale di Pescara (1.200 euro al mese) e quella di Modena (2.000 euro al mese) ci sia un divario così grande, e spero che qualcuno sappia darmi risposte concrete, a proposito».

24/02/2007 11.43