Assessore Bianchi:«Il mercato indiano è una risorsa per le Pmi abruzzesi»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

610

ABRUZZO. «L'India rappresenta un grandissimo mercato per i nostri sistemi produttivi che qui avrebbero il vantaggio di trovare un sistema di piccole e medie imprese che sembra la fotocopia di quello italiano».
Ne è convinta l'assessore alle Attività produttive, Valentina Bianchi, a conclusione della prima tappa della missione in India.
«Essere qui ora è importante perchè l'India è ad una svolta ed esistono quindi le condizioni ideali per una crescita continua ed esponenziale utile a trainare anche le nostre imprese nel loro processo di internazionalizzazione» ha spiegato l'assessore.
La delegazione della Regione Abruzzo ha partecipato agli incontri promossi dall'Istituto del Commercio Estero e da questi importanti incontri, con rappresentanti dell'imprenditoria e della Federazione Indiana Camere di Commercio sono emerse priorità su possibili investimenti in settori come il tessile, l'agroalimentare e le infrastrutture.
A proposito di infrastrutture l'assessore Bianchi ha offerto la possibilità di ospitare in Abruzzo giovani studenti indiani per favorirne l'acquisizione di quelle competenze sui sistemi logistici già utilizzati dal sistema formativo abruzzese. Possibilità interessanti esistono anche nei settori del turismo, della chimica e dell'industria cinematografica.
Come interessanti appaiono anche gli incentivi offerti dal governo indiano per supportare gli investimenti imprenditoriali in India ai quali si aggiunge il programma "Go India" del Ministero del Commercio internazionale in collaborazione con l'Ice per circa 10 milioni di euro finalizzato soprattutto al sostegno alla piccola e media imprenditoria.

14/02/2007 11.33