Traffico, Santa Barbara e San Sisto si cambia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

667

L’AQUILA. Sarà modificata radicalmente la circolazione nell’area di Santa Barbara e di San Sisto, allo scopo di ottimizzare il transito delle auto e, contestualmente, di venire incontro alle esigenze dei residenti. E’ quanto ha assicurato a una delegazione di abitanti dei due popolosi quartieri dell’Aquila, l’assessore al traffico Stefano Vittorini che ha incontrato stamani in Comune.
La delegazione ha rappresentato il forte disagio che le migliaia di residenti sono costretti a vivere quotidianamente, per il traffico caotico e senza regolamentazione che insiste, in particolare, su via Beato Cesidio e via Piccinini.
In particolare, il tratto di viale Corrado IV che va dall'incrocio con la stessa via Piccinini fino alla rotonda di piazza d'Armi sarà ripristinato a doppio senso di circolazione, in modo tale da agevolare una più rapida uscita dalla città.
«Saranno fissati dei limiti di velocità e installati dei tabelloni luminosi – come ne esistono in tante città italiane – che, oltre a invitare alla prudenza, indicheranno a ogni automobilista la velocità del suo mezzo», ha assicurato Vittorini, «anche San Sisto sarà coinvolto nel progetto di sistemazione della circolazione nella zona, attraverso l'individuazione di percorsi alternativi nelle strade di quel quartiere, mirati a snellire il traffico nell'intera area. Tali soluzioni, che conto di attuare entro marzo, saranno a carattere sperimentale e temporaneo. Infatti, l'obiettivo dell'assessorato è quello di realizzare una sopraelevata che congiunge via XX settembre (all'altezza di palazzo di giustizia) con la confluenza delle statali 17 e 80 (all'altezza della caserma Pasquali). Con lo scopo di abbattere completamente il traffico che si riscontra su viale Corrado IV».
Altra idea, sarebbe quella di costruire un sottopassaggio pedonale alla rotonda di piazza d'Armi, a tutela dei pedoni che devono attraversare quella strada.
«Tutto ciò sarà contenuto in un progetto che intendo illustrale al Ministro per le Infrastrutture, Antonio Di Pietro», ha concluso l'assessore comunale, «al quale ho già chiesto un appuntamento per verificare l'esistenza di possibili finanziamenti a tale programma di opere. Continua, in questo modo, l'azione dell'assessorato al Traffico, finalizzata a realizzare un vero e proprio sistema di viabilità cittadina, migliorando la circolazione».

13/02/2007 14.53