Andrea Orlando (Ds) e Antonio Di Pietro (Idv) in Abruzzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1431

ABRUZZO. Il responsabile organizzazione della segreteria nazionale dei Ds incontra segretari di sezione, amministratori e cittadini nella sala polivalente del Comune di Scafa. Il ministro Anotnio Di Pietro sarà invece domani a Roseto degli Abruzzi.
Il responsabile organizzazione della segreteria nazionale dei Ds, il deputato dell'Ulivo Andrea Orlando, stretto collaboratore di Piero Fassino, sarà oggi giovedì 1 febbraio a Scafa, nella sala polivalente del Comune, a partire dalle 18, per un incontro con segretari di sezione, amministratori e cittadini. L'iniziativa, promossa dalla segreteria della Federazione provinciale, sarà incentrata sull'azione dei Ds nelle prossime elezioni amministrative, e vedrà la partecipazione fra gli altri del segretario della sezione di Scafa Andrea Di Tommaso e del sindaco Luigi Sansovini. «E' uno dei primi incontri promossi dal nostro partito nella provincia di Pescara in vista delle elezioni e del congresso» spiega il segretario provinciale Massimo Sfamurri, «nelle prossime settimane ce ne saranno altri: a Montesilvano, per un'assemblea di iscritti ed elettori, il 5 febbraio arriverà della senatrice Silvana Amati, responsabile nazionale degli enti locali, e il 12 ci sarà Marina Sereni, vicepresidente del gruppo dell'Ulivo alla Camera dei deputati, che sarà a Pescara per un incontro sul Partito democratico. A Scafa in particolare» aggiunge Sfamurri «sarà un'occasione importante per fare il punto della situazione politica e congressuale con i segretari di sezione, le antenne del partito sul territorio, la cui maggioranza è costituita da persone giovani e da donne. Sarà l'occasione per approfondire il ruolo delle sezioni in questa fase, in un partito come il nostro fortemente radicato nel territorio». L'altra questione che a Scafa sarà analizzata con Orlando, che in passato è stato responsabile nazionale degli enti locali per i Ds, é la tornata amministrativa che interesserà 9 Comuni della provincia: Montesilvano, Spoltore, Scafa, Collecorvino, Alanno, Tocco da Casauria, San Valentino in Abruzzo Citeriore, Villa Celiera e Brittoli.
«La volontà dei Ds» spiega Sfamurri, «a partire dai comuni di Montesilvano e Spoltore che votano con il doppio turno, é quella di consolidare l'Unione dove già esiste e di raggiungere l'unità delle forze della coalizione nelle altre realtà. E' importante la scelta del candidato sindaco, che deve essere concordato a livello locale dentro un equilibrio di carattere provinciale. In alcune realtà importanti, per i Ds é prioritaria la scelta del candidato sindaco attraverso il metodo delle primarie». In questi anni, conclude Sfamurri, «il centrosinistra in provincia di Pescara, laddove ha governato, ha portato sviluppo e benessere e migliorato la qualità della vita delle fasce più deboli della popolazione».

ANTONIO DI PIETRO A ROSETO DEGLI ABRUZZI

Antonio Di Pietro, sarà a Roseto degli Abruzzi Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 17, al Palazzo del Mare. Il ministro è stato invitato dall'associazione “società civile” di Teramo e dai titolari del sito www.roseto.com per partecipare ad un incontro aperto al pubblico dal titolo:

“lavoro, sviluppo, legalità”, per un nuovo corso dell'Abruzzo.

01/02/2007 12.36