Consiglio provinciale, approvato l’assestamento di bilancio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1187

TERAMO. Il Consiglio provinciale, nella seduta ancora in corso, ha approvato a maggioranza (4 i voti contrari, astenuto il Movimento civico territoriale) l’assestamento di bilancio. La manovra, come ha spiegato l’assessore Pietro Pantone, è di 4 milioni e 66 mila euro. E’ il risultato di maggiori entrate per 2 milioni e 74mila euro e di minori spese per 1 milione e 953 mila euro. L’avanzo, invece, è di 38.705 euro.
«L'assestamento di bilancio – ha dichiarato l'assessore al ramo Pietro Pantone – ci consentirà di assegnare maggiori risorse alla viabilità, all'edilizia scolastica, al turismo, all'occupazione giovanile, all'ambiente».
Per la manutenzione straordinaria delle strade sono disponibili ulteriori risorse per un milione e 852 mila euro; per la manutenzione degli edifici scolastici e delle sedi dell'ente 140 mila euro; per il turismo 64 mila euro; per l'occupazione giovanile, con riferimento al progetto “Bottega scuola”, 23 mila euro; per l'ambiente 8 mila euro.
Inoltre sono disponibili 200 mila euro per pagare ai dipendenti gli incentivi per la progettazione delle opere pubbliche.
Approvato all'unanimità lo statuto dell'Associazione Scuola Emas Abruzzo. Nata grazie alla collaborazione tra Provincia, Arta Abruzzo e Università, ha la finalità di formare esperti di certificazione ambientale.
Rinviata per esigenze di approfondimento, invece, l'approvazione dello statuto della Fondazione Grandi Eventi, promossa dalla Provincia – insieme alla Fondazione Tercas e alla Fondazione dell'Università di Teramo - per attrarre finanziamenti e razionalizzarne l'uso nell'ambito della pianificazione di attività culturali di ampio respiro.
Per quanto riguarda i provvedimenti urbanistici, è stato approvato il regolamento comunale per la tutela dell'edilizia rurale di Ancarano. E' stato invece respinto, perché non compatibile con il piano territoriale, il piano di recupero dell'area ex Fornace Corradori di Campli. Approvate infine , le osservazioni della Sezione urbanistica provinciale al piano demaniale comunale di Tortoreto.
Sottoscritto da tutti i capigruppo e votato all'unanimità, infine, l'ordine del giorno promosso dal presidente del Consiglio, Ugo Nori. Il documento propone la modifica della delibera regionale che circoscrive alle sole farmacie ospedaliere la possibilità di dispensare alcuni farmaci destinati a chi soffre di diabete.

01/12/2006 7.15