Convegno regionale dell’Udc sulla Sanità

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

973

AVEZZANO. Quale futuro per la sanità in Abruzzo? A tale interrogativo si cercherà di dare una risposta nel corso del convegno organizzato dall'Udc Regionale per venerdì alle 16.30, nella sala congressi dell'Arssa di Avezzano (L'Aquila). Il mondo politico, ma anche sindacati, esperti nel settore, sindaci e amministratori locali affronteranno le questioni legate alla sanità in Abruzzo, proprio in vista della presentazione del nuovo piano sanitario.
La sanità regionale negli ultimi tempi sta vivendo un periodo difficile e in molti comuni già sta montando la protesta.
Ci sono rischi di ridimensionamento negli ospedali periferici e tagli di posti letto e servizi. Proprio per questo l'Udc è pronto ad affrontare il problema.
A introdurre il convegno-dibattito sarà Tonino Menna, commissario regionale dell'Udc.
Le relazioni, invece, saranno affidate al presidente della commissione di vigilanza Udc Abruzzo, Mario Amicone e al consigliere regionale Udc Vito Domenici.
Nel corso dell'evento interverranno il direttore regionale del patronato Labor-Confeuro, Gianni Della Puca, il medico ospedaliero Roberto Mastrostefano, il segretario generale della Cisl funzione pubblica, Fabrizio Truono. Saranno chiamati a intervenire anche i sindaci degli ospedali periferici, Umberto Murolo (Castel Di Sangro), Maurizio Radichetti (Pescina), Dino Rossi (Tagliacozzo).
All'incontro, al quale è stato invitato anche l'assessore regionale alla Sanità, Bernardo Mazzocca, parteciperanno l'onorevole Remo Gaspari e i segretari provinciali dell'Udc.
Prima delle conclusioni, affidate all'onorevole Rodolfo De Laurentiis, ci sarà un dibattito aperto al pubblico presente in sala.
«Quello della sanità in questo momento è uno dei temi nevralgici per la nostra Regione», ha dichiarato l'onorevole Rodolfo De Laurentiis, «nel corso del convegno cercheremo di fare chiarezza sulla questione, sottolineando con apprensione quelle che sono le linee guida del nuovo piano sanitario».

26/10/2006 8.07