Giulianova. Riunione in Provincia per definire impegni e priorità

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

832

Proseguono gli incontri con gli enti locali per «sottoporre a verifica gli impegni assunti dalla Provincia nel suo programma amministrativo».
Dopo quello con i Sindaci della Val Vibrata e gli amministratori di Pineto, ieri mattina, è stata la volta del Comune di Giulianova.
Il presidente D'Agostino, il vicepresidente Giulio Sottanelli e l'assessora alla cultura Rosanna Di Liberatore, si sono incontrati con il sindaco di Giulianova, Claudio Ruffini e con il suo assessore ai lavori pubblici, Luigi Romagnoli.
Il finanziamento del quarto lotto della Teramo-mare; la sistemazione di via Montello – una delle provinciali che sarà declassata a comunale -; la realizzazione di una “fermata” ferroviaria a Colleranesco. Queste le priorità esposte dal Sindaco della cittadina costiera e “pienamente condivise” dalla Provincia.
«Sono richieste che si collocano fra gli obiettivi più generali e strategici della Provincia – ha affermato al termine dell'incontro Ernino D'Agostino - . Il completamento della Teramo-mare, anche alla luce di quanto auspicato dal ministro Di Pietro, rimane una priorità assoluta. Voglio ricordare che abbiamo già rimesso il progetto all'Anas e che a questo punto ci sono tutte le condizioni, progetto cantierabile e completamento di un'opera già avviata, perché venga finanziato».
Per quanto riguarda Via Montello, il Presidente si è detto certo che la sua sistemazione potrà essere realizzata nel 2007 mentre la “fermata” ferroviaria di Colleranesco sarà sicuramente inserita fra le opere infrastrutturali del Piano di bacino di trasporto locale. Provincia e Comune hanno concordato di tornare a riunirsi per esaminare le priorità di intervento nei settori dell'edilizia scolastica e della cultura.
All'incontro ha partecipato anche il consigliere provinciale Arnaldo Di Rocco.
11/10/2006 9.44