«La città deciderà per il futuro della metropolitana»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

965

L'AQUILA. La commissione Vigilanza e Garanzia e il suo presidente Enrico Verini (Margherita)chiede di fare luce sulla metropolitana di supererficie.
«Nei mesi estivi», ricorda Verini, «convocammo una riunione di commissione di Vigilanza in cui chiedemmo una relazione tecnica sulla situazione attuale dei lavori, dei finanziamenti, dei ricorsi in atto».
La relazione, firmata dai dirigenti del settore e dall'assessore competente, è stata riconsegnata e a questo punto la Commissione, nella sua totalità, ha presentato una richiesta di convocazione di Consiglio comunale «per fare luce, una volta per tutte, sulle tante incognite che l'opera sembra portare con sè».
Sarà l'occasione secondo l'organismo di vigilanza «per la città (il Consiglio comunale è aperto) di riappropriarsi di una questione che tanto inciderà sulla stessa».
Se l'opera deve essere portata a termine bisogna anche delineare il percorso, i costi, la gestione e sopratutto, sostiene Verini, «bisogna delineare un quadro complessivo sulla viabilità, sui parcheggi che guardi, nell'insieme, la nostra città».
Un passo che il Comune dovrà trovare il coraggio di compiere. «Fino ad oggi», sostiene Verini, «l'amministrazione attiva ha proceduto a tentoni, senza un'idea chiara su come immaginare il nostro futuro ed i risultati si vedono: strade dissestate, periferie senza volto e senza anima, centro storico sporco e non fruibile dai turisti. Insomma uno stato di confusione e di abbandono a cui, anche al di là di quelle che dovrebbero essere le competenze strette della Commissione sostituendoci a chi dovrebbe fare e non fa, vogliamo dare fine».
22/09/2006 12.05