Luciano D’Alfonso: «Ecco cosa vi combino nel 2007»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1058

PESCARA. Ieri la Giunta Comunale si è riunita per una seduta tematica dedicata ai temi del bilancio 2007 e delle principali azioni amministrative da perseguire nell’anno venturo per realizzare il programma di governo. Nel corso della riunione si è svolto un ampio dibattito nel corso del quale gli assessori sono intervenuti sulle materie di competenza, prospettando le principali iniziative da realizzare nel 2007.
In particolare, l'Assessore alle Finanze, Camillo D'Angelo, ha esposto le linee guida per la redazione del Bilancio, a proposito del quale si sottolinea che «sul piano macrostrutturale esso non presenta differenze sostanziali con quelli dei due anni precedenti».
L'Amministrazione, pertanto, «non avendo la possibilità di disporre di maggiori risorse, opererà una ulteriore razionalizzazione delle spese per elevare comunque il livello dei servizi offerti al cittadino, soprattutto nel campo del sociale, che resta un campo di intervento strategico anche per il 2007».
Anche le infrastrutture sociali rappresenteranno un elemento centrale degli interventi pubblici nel 2007, tanto che il sindaco Luciano D'Alfonso ha comunicato che «costituirà dei gruppi di lavoro ad hoc, con un dirigente dedicato, per chiudere la partita della riqualificazione e del potenziamento di due strutture fondamentali come la Casa di Riposo e l'ex Onmi, che in questo modo saranno completate entro il prossimo anno».
In particolare l'ex Onmi diventerà il polo di tutto il settore dei servizi sociali dell'Amministrazione, consentendo così un miglioramento delle modalità di erogazione dei servizi al cittadino.
La filosofia di fondo che ispirerà il piano delle opere pubbliche sarà «il completamento degli interventi già avviati dall'Amministrazione con la realizzazione dei rimanenti lotti dei lavori, in modo da concludere l'ambizioso programma di riqualificazione urbana di Pescara portato avanti dall'Amministrazione».
In particolare rivestono carattere strategico per il 2007 per la giunta D'Alfonso le seguenti opere: il Ponte del Mare, il collegamento tra via Ferrari e via Caravaggio, la realizzazione di un parcheggio di scambio (zona di via Breviglieri, ex Coca-Cola), il collegamento con una rampa dell'asse attrezzato al porto, il Circolo Aternino, il completamento del Pendolo, la città della Musica e le opere previste dal bando per le aree di risulta.
Entro il 31 dicembre 2006, invece, si concluderanno i lavori dell'ambizioso intervento di riqualificazione dell'Aurum.
Sempre sul piano strategico della promozione della città si è stabilito che nel prossimo anno «si punterà ad elevare ulteriormente l'offerta turistica di Pescara, sia sul piano dei collegamenti, sia su quello dell'ampliamento delle iniziative in grado di attirare visitatori nella città con offerte culturali e di intrattenimento, legando tutti i punti di forza del sistema Pescara».

15/09/2006 10.58