Tursimo. Cooperazione tra Morbihan e la Provincia di Pescara

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1495

Tursimo. Cooperazione tra Morbihan e la Provincia di Pescara
PESCARA – Si è svolta ieri mattina, presso la sala “Figlia di Jorio” del Palazzo della Provincia, l’incontro istituzionale tra il Presidente, Giuseppe De Dominicis e il Presidente del Consiglio Generale della regione francese del Morbihan, Joseph-Françols Kergueris per la realizzazione di un accordo di cooperazione.
Entrambi i rappresentanti intendono promuovere e sostenere, mediante scambi concreti su materie di comune interesse, una migliore conoscenza delle diverse realtà sociali, culturali ed economiche dei rispettivi territori, concorrendo, in questo modo, alla costruzione di un'Europa più aperta, libera e solidale.

Nell'accordo di cooperazioni sono stati individuati una decina di articoli che, entrambe le parti, dovranno tenere sempre presente; al fine di acquisire una conoscenza reciproca dei sistemi istituzionali, i due paesi dovranno potenziare le reti di scambio d'informazione tramite supporto cartaceo ed informatico e attraverso lo scambio diretto dei rappresentati politici. Per quanto riguarda la promozione economica Morbihan e Provincia di Pescara dovranno incrementare gli scambi turistici attraverso l'allestimento di mostre e convegni mentre, sarà una delle priorità più importanti, far conoscere i propri prodotti tipici e dell'artigianato locale.
I rappresentanti del mondo economico, invece, avranno l'impegno di stringere rapporti e legami che aiutino ad alimentare la crescita economica della provincia pescarese e della regione del Morbihan.

Il turismo sarà incentivato attraverso siti internet e materiale illustrativo mentre, l'appuntamento dei “Giochi del Mediterraneo”, sarà un'occasione in più per intensificare i rapporti di questo tipo.
Ad entrare a far parte del programma di cooperazione anche le politiche sociali con il coinvolgimento di anziani e bambini di entrambe i paesi, le politiche formative con l'organizzazione di corsi professionali nei due paesi gemellati, le politiche produttive con programmi di sviluppo comune su ambiti come quello rurale, biologico e del terziario in genere.

Anche la salvaguardia dell'ambiente ha trovato accordi comuni; la regione del Morbihan sperimenterà il progetto dell'Agenda 21 e dello sviluppo sostenibile elaborato dalla Provincia di Pescara. Per la concreta realizzazione dell'accordo le parti hanno deciso di costituire una commissione mista presieduta dai due Presidenti seguiti dai vari delegati i quali, avranno il compito di controllare e di fissare le linee d'intervento nei rispettivi settori.
Il programma di cooperazione sarà poi valutato, di anno in anno, da un piano d'azione elaborato dalla commissione competente in modo tale, da poter monitorare costantemente i vari interventi proposti. L'accordo, una volta letto in lingua francese e in italiano, è stato firmato da De Dominicis e da Kergueris; quest'ultimo ha ringraziato i presenti e, in merito all'incontro ha dichiarato: «Un accordo che vedrà vincere entrambe i paesi visto gli ultimi risultati calcistici».

Ivan D'Alberto 12/07/2006 8.36