Sono 71 i comuni abruzzesi al voto per scegliere il sindaco

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1570

ABRUZZO. Tra i comuni più grandi spiccano Lanciano, Vasto e Roseto degli Abruzzi.

ABRUZZO. Tra i comuni più grandi spiccano Lanciano, Vasto e Roseto degli Abruzzi.


Non si è nemmeno fatto in tempo a contare, ricontare e ricontrollare i voti delle politiche che è tempo di preparare le nuove schede elettorali e rimettere in moto la costosa e laboriosa macchina.
Saranno 71 i comuni abruzzesi interessati dalle consultazioni elettorali domenica 28 e lunedi 29 maggio per eleggere i nuovi sindaci.
Tra i più grandi Vasto, Roseto degli Abruzzi e Lanciano che stabilisce un record con 17 liste, 448 candidati, uno ogni 81 lancianesi.
A seguire una miriade di comuni piccolissimi, molti dei quali sotto i 10.000 abitanti.
A Vasto in lizza per il posto da primo cittadino corrono Giuseppe Forte, Luciano Antonio Lapenna,
Guido Giangiacomo e Giuseppe Tagliente.
Franco Di Bonaventura è invece il candidato sindaco del Centro-Sinistra per il Comune di Roseto degli Abruzzi, per il centrodestra scende in campo Antonio Norante.
A Lanciano invece si sfidano tra gli altri l'uscente Filippo Paolini, Gaetano Padullà e Nicola Fosco (già sindaco dal 93 al 2001).
Nove i comuni della provincia di Pescara: Penne, Bussi sul Tirino, Civitella Casanova, Cugnoli, Manoppello, Pescosansonesco, Popoli, Sant'Eufemia a Maiella, Serramonacesca.

Per la provincia di Chieti i grandi centri come Lanciano, Vasto, 20 piccole realtà come Archi, Carunchio, Casacanditella, Casoli, Castiglione Messer Marino, Colledimacine, Dogliola, Fara San Martino, Fraine, Lama dei Peligni, Lentella, Pietraferrazzana, Quadri, Rocca San Giovanni, San Giovanni Teatino, San Martino sulla Marrucina, Sant'Eusanio del Sangro, Scerni, Tufillo, Villa Santa Maria.

Nella provincia dell'Aquila 30 i comuni che sono ai blocchi di partenza tutti al di sotto dei 10.000 abitanti: Alfedena, Barete, Bisegna, Campotosto, Canistro, Capistrello, Capitignano, Cerchio, Civita d'Antino, Civitella Roveto, Cocullo, Fossa, Ofena, Ortona dei Marsi, Ortucchio, Ovindoli, Pereto, Pescina, Prezza, Rivisindoli, San Demetrio de' Vestini, San Vincenzo Valle Roveto, Sant'Eusanio Forconese, Santo Stefano di Sessano, Scontrone, Scurcola Marsicana, Secinaro, Tagliacozzo, Tornimparte, Villalago.

Nel teramano, al fianco di Roseto, si preparano alle elezioni Ancarano, Atri, Basciano, Bellante, Castellalto, Castelli, Colonnella, Cortino, Isola del Gran Sasso d'Italia.

02/05/2006 12.47