Votazioni 9-10 aprile: istruzioni per l’uso

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4240

ABRUZZO. Le cose da sapere per arrivare preparati al seggio e votare alle prossime elezioni politiche per scegliere il prossimo governo. Ecco tutti i candidati delle liste abruzzesi.

ABRUZZO. Le cose da sapere per arrivare preparati al seggio e votare alle prossime elezioni politiche per scegliere il prossimo governo. Ecco tutti i candidati delle liste abruzzesi.



A meno di una settimana dall'evento un breve vademecum per arrivare preparati al seggio.


Qui potrete trovare tutti i candidati e le liste abruzzesi ufficiali.

Con la nuova riforma elettorale sarà possibile scegliere soltanto la lista. Vietato segnalare la preferenza sui candidati, pena l'annullamento della scheda.
Il riparto per i candidati della Camera è su base nazionale. A base regionale, invece quello per il Senato.


COME E QUANDO SI VOTA

Per le elezioni parlamentari si vota domenica 9 aprile 2006, dalle ore 8 alle ore 22, e lunedì 10 aprile 2006, dalle ore 7 alle ore 15. Gli elettori si recheranno a votare nella sezione nelle cui liste elettorali risultano iscritti (tale sezione è indicata sulla tessera elettorale). Qualora, prima delle elezioni, il comune invii un tagliando di aggiornamento da applicare sulla tessera, gli elettori dovranno recarsi all'indirizzo indicato dal tagliando.
L'elettore ha a disposizione una scheda elettorale per la Camera, ed una per il Senato (se età superiore ai 25 anni) ed esprimerà il suo voto tracciando un solo segno nel rettangolo che contiene il contrassegno della lista da lui prescelta.

LA TESSERA ELETTORALE

Per poter esercitare il diritto di voto presso l'ufficio elettorale di sezione si dovrà esibire, oltre ad un documento di identità valido, la tessera elettorale personale a carattere permanente che ha sostituito il certificato elettorale.
Qualora gli elettori non rinvengano la propria tessera elettorale, potranno chiederne il duplicato agli uffici comunali, che a tal fine assicureranno l'apertura al pubblico nei cinque giorni antecedenti l'elezione (dal martedì al sabato), dalle ore 9 alle ore 19, mentre domenica e lunedì, giorni della votazione, per tutta la durata delle operazioni di voto.
Al fine di evitare una particolare concentrazione di domande presso gli uffici comunali nei giorni di domenica e lunedì, si consiglia di verificare sin d'ora il possesso del documento, al fine di potersi rivolgere quanto prima ai predetti uffici per l'immediato rilascio del duplicato della tessera.

IN QUANTI SAREMO

Alle prossime consultazioni potranno votare per il Senato 43.204.694 elettori residenti in Italia, di cui 20.584.354 maschi e 22.620.340 femmine, in 60.977 sezioni elettorali distribuite su tutto il territorio nazionale. Per la Camera invece gli elettori sono 47.258.305. Il maggior numero di elettori risiede in Lombardia (7.449.510), il minimo in Valle d'Aosta (100.701).
Sono circa 3 milioni, 2.931.636 per la precisione, i giovani che votano per la prima volta alle elezioni politiche (rispetto alla tornata del 2001), ripartiti sostanzialmente in egual misura, 1.505.274 maschi e 1.426.362 femmine.
03/04/2006 8.31