«Siamo bravissimi: approvato in tempo record il bilancio di previsione»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1706

«Siamo bravissimi: approvato in tempo record il bilancio di previsione»
CHIETI. Anticipo sui tempi di legge. Maggioranza soddisfatta. FI denuncia carenza di fondi per attività sportive e culturali. Quando ci si esalta solo per aver rispettato le regole...
L'Amministrazione Comunale del Sindaco Ricci ha approvato il Bilancio di Previsione «in anticipo rispetto ai termini di legge». «Questa è una cosa che non accadeva da anni al Comune di Chieti», sottolinea il Gruppo della Margherita. Ogni occasione è giusta per attirare consensi.


«Nel Bilancio appena approvato», spiegano Enrico Bucci e Luciano Di Tizio «si è puntato molto sull'efficienza amministrativa e, soprattutto, sul risparmio di spesa non penalizzando gli investimenti per il rilancio della città».
I caratteri più significativi del Bilancio approvato dal Consiglio Comunale sono «i trasferimenti e messa in sicurezza per scuole e strade, la ristrutturazione globale della Città, i trasferimenti di fondi alle scuole per la razionalizzazione delle risorse, l'aumento della Spesa Sociale, l'istituzione di una Società Mista per la gestione dei Tributi e per le Attività di Manutenzione, l'attivazione del Project Financing e la collaborazione con altri Enti (Comunità Europea, Regione , Provincia ed Acquedotto).
«Va sottolineato», proseguono Enrico Iacobitti e Anna Teresa Giammarino che «nonostante l'obbligo di legge per l'adeguamento di alcune imposte (come ad esempio asili nido ed acqua) , gli aumenti sono stati contenuti al minimo».

LA DELUSIONE DI FORZA ITALIA

Ma Forza Italia è rimasta delusa dalla «mancanza di risorse» per le Politiche Sociali ed aiuti concreti per le Società Sportive.
«Alle numerose Associazioni sportive cittadine», sottolinea Emilia De Matteo, «che quotidianamente insegnano il rispetto delle regole e la crescita psico-fisica dei giovani , sono stati tolti i microimpianti sportivi di quartiere e non sono previste , nei confronti delle attività delle medesime, sovvenzioni di carattere economico» .
Emilia De Matteo sostiene inoltre che «manchino i fondi di Bilancio in favore della cultura che rappresenta per Chieti una risorsa indispensabile per lo sviluppo dell'economia legata anche alla promozione turistica . La Maggioranza di Centro Sinistra», continua De Matteo, «è stata solo capace di aumentare acqua, servizi di asilo nido, mensa scolastica e spese per consulenze ed incarichi esterni .

LA SODDISFAZIONE DEI DS
I Democratici di Sinistra esprimono invece «piena soddisfazione» per il risultato raggiunto che conferma «la solidità dell'attuale Maggioranza e la sua unità sostanziale».
«Con l'approvazione del Bilancio di Previsione», sostiene il gruppo consiliare, «comincia una nuova fase per l'attuazione del programma amministrativo dell'Unione a partire dalla crescita della spesa per il sociale del 24,6%, agli investimenti e gli interventi nei quartiere più abbandonati, alla riqualificazione del Centro Storico, il non aumento delle tasse Comunali ( Ici, Tarsu e Tosap) con le maggiori agevolazioni per le nuove attività imprenditoriali e per le fasce sociali più deboli.

01/04/2006 9.41