Chieti: «sulle nomine degli scrutatori è tutto regolare»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1026

L'assessore all'Urbanistica del Comune di Chieti Valter De Cesare, trova
«sconcertanti» le dichiarazioni dei rappresentanti dei partiti di minoranza che
lo avevano accusato di «monopolizzare la nomina degli scrutatori» (leggi)

De Cesare, in qualità di presidente della Commissione Elettorale, oggi chiarisce: «nell'ultima seduta la Commissione ha deciso di procedere , all'unanimità , alla designazione degli scrutatori per ogni sezione elettorale del Comune in modo tale da garantire la presenza di almeno uno scrutatore designato dai gruppi di minoranza per ogni sezione. Ciò corrisponde», ha continuato De Cesare, «alla composizione della Commissione Elettorale costituita da tre rappresentati di maggioranza e da uno di minoranza».
La procedura, continua ancora l'assessore, «risponde esattamente allo spirito ed alla lettera dell'art. 9 della Legge 270/2005. Ove non vi sia l'unanimità bisognerà procedere , come previsto per legge , a votazione a maggioranza secondo le procedure legali , cioè due voti per ogni componente la Commissione , e questo potrebbe comportare , addirittura , l'esclusione della rappresentanza della minoranza» .

15/03/2006 11.26