«Potenziare l’istituto zooprofilattico dell’Abruzzo»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1029

Presidente, vicepresidente e assessore all'ambiente, questa mattina, a Pineto, hanno incontrato il Sindaco e la giunta comunale.
«Il primo di una serie di riunioni con le amministrazioni locali per individuare le priorità dei singoli territori e confrontarci sullo stato di attuazione degli impegni assunti dalla Provincia», commenta il presidente Ernino D'Agostino.
«Una iniziativa lodevole e, nel nostro caso, concretamente proficua – ha dichiarato il sindaco, Luciano Monticelli, al termine della riunione – la Provincia ha assunto impegni importanti e abbiamo individuato iniziative da portare avanti congiuntamente».
Si è ribadita la necessità di organizzare a breve un incontro pubblico per presentare il progetto del Centro Internazionale di alta formazione veterinaria, una iniziativa dell'Istituto Zooprofilattico dell'Abruzzo e del Molise: «Da rilanciare e sostenere per il suo alto valore strategico», sottolinea il presidente D'Agostino.
Il vicepresidente Giulio Sottanelli ha illustrato gli interventi inseriti nel Piano delle opere pubbliche: la realizzazione del ponte ciclopedonale in legno per 1 milione e 700 mila euro; la sistemazione della strada provinciale 23 dello Stampallone per 140 mila euro e della provinciale per Mutignano per 100 mila euro; i lavori sui torrenti Calvano e Foggetta e alla foce del Vomano.
«Un altro intervento importante – continua D'Agostino – sarà realizzato con il piano di recupero e valorizzazione di Parco Filiani, finanziato dall'assessorato regionale all'agricoltura per 600 mila euro. Infine ci siamo impegnati a chiedere alla Regione di inserire fra i progetti Cipe quello del recupero a fini culturali dell'ex chiesa di Sant'Antonio di Mutignano».
Per la Provincia era presente anche l'assessore all'ambiente, Antonio Assogna. Insieme al Sindaco Monticelli hanno partecipato alla riunione tutti i componenti della Giunta.
13/03/2006 14.22