Del Corvo presenta la sua giunta. «Ora bisogna partire»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4370

L'AQUILA. E' pronta, ad un mese dalle elezioni, la giunta del neo presidente della Provincia de L'Aquila, Antonio Del Corvo. Tre i giovani che non superano i 35 anni.


Nella spartizione delle poltrone ha avuto ovviamente la meglio il Pdl (4 rappresentanti). A seguire un posto per la Lista Srour, 1 per Mpa e 1 per l'Udc.
Il vice presidente sarà la giovane Antonella Di Nino, nata a Popoli, 34 anni, avvocato di professione e proveniente dal Pdl è stata la più votata alle scorse elezioni. Al suo posto, in Consiglio, andrà Fernando Caparso.
Scelti anche gli assessori ai quali in un secondo momento verranno affidate le deleghe. Entrano così in giunta Roberto Romanelli, aquilano, 34 anni, Marianna Scoccia, di Avezzano, 28 anni, professione imprenditrice, l'ingegnere Mimmo Srour, già assessore nella giunta Del Turco poi migrato verso il centrodestra con la sua lista Srour.
Poi ancora Vincenzo Patrizi, di Avezzano, 55 anni, dirigente medico veterinario all'Asl L'Aquila-Avezzano- Sulmona, Giuseppe Tiberio, aquilano, 63 anni, di professione impiegato e Vincenzo Michele Retico, di Trasacco, 55 anni di professione impiegato alle Poste Italiane
Del Corvo ha sottolineato di «essere nei tempi» per la definizione della Giunta e ha ribadito che «è necessario cominciare a lavorare subito perchè il territorio provinciale ha tante necessita' ed urgenze la cui soluzione e' stata quest'anno rallentata dalla tragedia del terremoto»'.
Tra le varie priorità della Giunta, così come da programma elettorale, Del Corvo ha inserito il lavoro e la ricostruzione post sisma de L'Aquila.
Il presidente ha anche annunciato che per quest'ultima sarà creato un assessorato competente.
29/04/10 8.58

CONDIVIDI GLI ARTICOLI DI PDN SU FACEBOOK