Tagli a corse bus verso contrade vastesi, la denuncia di Sigismondi (Pdl)

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2148

VASTO: «Penalizzate le contrade che diventano sempre più terra di nessuno»


Denuncia tagli alle corse dei trasporti pubblici urbani da Vasto verso le contrade e viceversa, Etelwardo Sigismondi, consigliere comunale de Il Popolo della Libertà.
«I ‘tagli dei bus' – ha commentato Sigismondi – sono entrati in vigore dal primo marzo con il nuovo orario e subito i cittadini hanno evidenziato all'amministrazione una diminuzione delle corse per raggiungere le zone più periferiche della città. A più di un mese di distanza dall'entrata in vigore del nuovo orario – ha proseguito - dobbiamo con rammarico registrare che l'amministrazione comunale non ha provveduto a rivedere gli orari del servizio del trasporto pubblico per eliminare le penalizzazioni ricevute dai residenti delle frazioni vastesi. Tali tagli rappresentano l'ennesima dimostrazione della disattenzione della Giunta vastese di centrosinistra nei confronti dei cittadini delle periferie di Vasto».
Nello specifico è stata soppressa la corsa delle 13:30 da Belvedere Romani a Via Madonna dell'Asilo; la corsa delle 13:40 da Belvedere Romani a Via San Rocco, Contrada Torre Sinello, Contrada Pagliarelli; la corsa delle 13:50 dal Quartiere San Paolo a Contrada Torre Sinello e Contrada Pagliarelli; la corsa delle 14:00 dalla stazione ferroviaria Vasto San Salvo a Contrada San Lorenzo e Belvedere Romani; la corsa delle 14:10 da Contrada Torre Sinello a Contrada San Lorenzo e Belvedere Romani; la corsa delle 14:30 da San Lorenzo a Belvedere Romani.
Una situazione incresciosa che aveva visto l'inizio con i ritardi dei bus dal Villaggio Siv a Vasto e viceversa e con le proteste delle mamme dei bambini per i ritardi di ingresso a scuola.
«Ora – ha proseguito Etelwardo Sigismondi – l'amministrazione comunale continua con una politica di penalizzazione delle contrade vastesi che diventano sempre più terra di nessuno. Proprio in quella parte della città che, essendo più lontana dal centro, necessiterebbe di maggiori collegamenti con Vasto città».
Sull'argomento il consigliere comunale ha protocollato una interrogazione al fine di comprendere i motivi della riduzione delle corse verso queste zone della città ed in particolare ha richiesto all'amministrazione di rivedere le linee e i percorsi degli autobus in quanto «mentre alcune tratte sono servite da più di una linea, altre, in alcune fasce orarie, risultano scoperte».

20/04/2010 8.40