Parcheggio sotterraneo da 15 mln, Frattarelli (Pd): «assurdità»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5856

PESCARA. «E’ una vergogna spendere 15 milioni di euro per creare 336 posti auto, una scelta scellerata che solo una amministrazione in difficoltà e priva di programmi può fare».


Non piace proprio al consigliere di circoscrizione (Castellamare) del Pd, Mirko Frattarelli la nuova trovata del Governo Mascia, ovvero i 336 i posti auto del parcheggio interrato a due piani che sorgerà in piazza Primo Maggio, a ridosso della riviera nord.
Il progetto è stato già approvato nei giorni scorsi dalla giunta e arriverà presto in consiglio comunale.
L'investimento complessivo, come spiegato nei giorni scorsi dal sindaco, è di 15 milioni 687 mila euro e in questa cifra enorme rientrano gli interventi di scavo, la realizzazione delle opere di costruzione e l'installazione delle strutture edili prefabbricate, gli impianti elettrici, la nuova rete fognante, le opere stradali, con le due rampe di accesso al parcheggio, l'arredo, il verde, la nuova segnaletica e le ulteriori finiture»
Ma per Frattarelli sono troppi i punti che non tornano: «pensare di far confluire ancor di più auto e quindi traffico sulla zona della riviera e del centro è una anomalia che nemmeno il sindaco è in grado di spiegare».
Adesso «bisognerebbe pensare la città rendendola più ecologica, più verde, più a misura d'uomo, invece l'amministrazione persegue una politica bizzarra, confusionaria e dannosa per la città».
Tra queste l'esponente del Pd mette ai primi posti «le piste ciclabili e il verde» che «dovrebbero essere priorità per una amministrazione che pensa al futuro, in Europa si va in questa direzione, ma Pescara purtroppo non ha amministratori capaci e in grado di entrare in un ottica che li permette di guardare lontano, vittime purtroppo di logiche malate, assetate di potere, le stesse logiche che a soli dieci mesi dall'insediamento stanno logorando una maggioranza che pare non esistere più».
Il Partito Democratico nella circoscrizione Castellamare sta studiando proposte «serie concrete da sottoporre» in consiglio nei prossimi giorni: «ambiente e politiche sociali», assicura Frattarelli, «sono i punti primari ed essenziali della nostra agenda di lavoro».
Intanto il capogruppo del Pd alla Circoscrizione Portanuova Giacomo Cuzzi interviene sui lavori di riqualificazione di via Guelfi che sono iniziati oggi: «da questa amministrazione ci attendiamo quanto prima opere per la città e per il nostro quartiere riconducibili esclusivamente alla sue capacità di amministrare e pensare lo sviluppo della città, al momento tutto ciò che il sindaco può fare e spacciare per proprio il lavoro fatto dalla precedente amministrazione; come il caso dei lavori di riqualificazione di Via Guelfi il cui programma di riqualificazione è stato pensato, progettato e finanziato dalla precedente amministrazione come si evince in modo chiaro dalla delibera numero 525 del 21-05-09».

09/04/2010 9.49