Manifestazioni in piazza, Forza Nuova: «due pesi e due misure»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7387


PESCARA. Sabato scorso il Partito Democratico è sceso in piazza per protestare contro la decisione, da parte dell'amministrazione Mascia, dell'eliminazione delle panchine in piazza Sacro Cuore.
Una trovata che ha irritato l'opposizione al punto di presentarsi, sabato pomeriggio, alla manifestazione con sedie portate da casa.
Ma Forza Nuova contesta: «due pesi e due misure per l'occupazione del suolo pubblico».
«Senza nulla togliere alla civile manifestazione», commenta Marco Forconi, segretario di Forza Nuova, «la cosa che maggiormente mi ha colpito è il fatto che alcuni partiti e movimenti possano sentirsi al di sopra della legge probabilmente solo per una questione di percentuale elettorale. Foto e filmati tramessi da molte tv locali hanno evidenziato la presenza di strutture mobili che avrebbero dovuto richiedere l'autorizzazione temporanea per l'occupazione suolo pubblico, cosa che non è avvenuta».
«Forza Nuova», continua Forconi, «ogni qual volta è scesa in piazza a Pescara, l'ha fatto sempre con tanto di autorizzazione. Evidentemente, in Italia, rispettare le regole civiche ed amministrative è da fessi».
Così il movimento politico di estrema destra passa al contrattacco e annuncia che sabato prossimo
si posizionerà «nello stesso identico punto dove si è svolta la manifestazione non autorizzata del Pd, con tanto di banchetto per il tesseramento 2010, senza effettuare alcuna comunicazione agli organi preposti».
«Vengano vigili e forze dell'ordine, sindaco e chi ne ha più ne metta a dirci che non ci sarà consentito farlo», chiude Forconi, «noi li attenderemo a braccia aperte».
02/03/2010 11.54

FRATTARELLI: «BANCHETTO REGOLARMENTE AUTORIZZATO»

«Forconi non sa che quel banchetto e quelle bandiere del Pd facevano parte della manifestazione indetta da me con regolare autorizzazione ancora in mio possesso», replica il segretario dei Giovani Democratici Mirko Frattarelli.
«L'iniziativa chiamata "riprendiamoci gli spazi della città"», continua Frattarelli, «puntava a stimolare l'amministrazione a lavorare per rendere migliori tutte le strutture sociali e culturali della città, aprirle ai giovani, sviluppando un percorso di aggregazione e di parrtecipazione per tutti i giovani pescaresi. Siamo stati presenti in piazza Sacro Cuore, sia sabato per tutta la giornata che domenica per il solo pomeriggio, riscuoteno gran successo, sopratutto tra i giovani che hanno letto con piacere il nostro volantino con le nostre proposte. Capisco che "Forza Nuova" non è nuova a creare polemiche strumentali, e soprattutto false, soltanto con l'intento di farsi pubblicità e far parlare di sè, visto che non riescono a parlare di politica e a raccogliere voti, consiglio loro di proporre qualche idea seria per la città invece di continuare a logorare il dibattito politico. Mi auguro che il segretario Forconi stemperi i toni ed eviti provocazioni sterili che lasciano il tempo che trovano. I Giovani del Parito Democratico hanno sempre rispettano le regole e avuto regolare licenza e permesso per ogni iniziativa organizzata».
02/03/10 17.55

FORCONI INSISTE: «TEMPI NON RISPETTATI»

«Quello che è accaduto il 27 febbraio è di una gravità inaudita», insiste Forconi dopo la replica di Frattarelli.
«La richiesta di autorizzazione temporanea per occupazione suolo pubblico è stata depositata dal firmatario Frattarelli solo qualche giorno prima rispetto alla manifestazione, ben al di sotto degli 8 giorni previsti da Regolamento. Forza Nuova si è vista annullare, non di rado, molte richieste dello stesso tipo per motivi temporali, pur rispettando i famosi 8 giorni. E' sempre la solita storia, alcuni partiti o personaggi credono di sentirsi al di sopra della legge solo ed esclusivamente per una questione di percentuale elettorale».
«Il giovane Frattarelli, inoltre, farebbe bene a tenersi per sè le sue opinioni su Forza Nuova», chiude Forconi, «anche perchè, se proprio dobbiamo dirla tutta, qualcuno dovrebbe ricordargli il suo partito d'appartenenza che, nel recente passato, non ha certamente brillato per trasparente amministrazione».
03/03/10 12.43


CONDIVIDI GLI ARTICOLI DI PDN SU FACEBOOK