Pagano: «un osservatorio per monitorare l'attività legislativa»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4497

ABRUZZO. Il presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano, è intervenuto alla prima edizione della Winter School, il corso di formazione organizzata dell'associazione Magna Carta Abruzzo.
Il presidente Pagano si è soffermato così sull'importanza del ruolo legislativo svolto dal Consiglio regionale.
«Come primo anno della legislatura abbiamo ritenuto di non limitare la nostra attività solo alla funzione legislativa – ha spiegato – ma di operare su più fronti: quello dei rapporti con l'Esecutivo regionale, quello del miglioramento delle regole per il funzionamento dell'Assemblea, quello della valorizzazione e della “modernizzazione” della funzione di controllo sulle leggi. Convinto delle potenzialità insite in queste funzioni e della necessità di una maggiore consapevolezza delle stesse da parte della classe politica – ha proseguito Pagano – io stesso mi sono fatto promotore di alcuni incontri finalizzati all'approfondimento di queste tematiche che hanno visto la partecipazione dei consiglieri regionali e di rappresentati dell'Esecutivo regionale».
Di recente, inoltre, nell'ambito della riorganizzazione della tecnostruttura, l'Ufficio di presidenza del Consiglio regionale ha istituito il servizio “Analisi economica, statistica e monitoraggio”, un osservatorio che si occupa, da un lato, di effettuare analisi di fattibilità (ex ante) delle proposte di legge sotto il profilo economico, finanziario e sociale nonché di analizzare gli effetti finanziari delle leggi e dei progetti di legge, dall'altro, del controllo sulle modalità di attuazione delle leggi regionali e della valutazione degli effetti delle politiche pubbliche.
«Nella convinzione che occorre non solo legiferare bene – ha concluso Pagano – ma anche saper controllare gli effetti prodotti dalle leggi sul territorio».


26/02/2010 8.55