Carlo Costantini candidato per l'Italia dei Valori

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

926

Il 23 febbraio scorso l'Onorevole Antonio Di Pietro ha rinnovato per iscritto l'invito a Carlo Costantini a candidarsi da indipendente alla Camera dei Deputati nella circoscrizione regionale abruzzese per l'Italia dei Valori.

L'invito, tramite il quale è giunto anche il sostegno diretto all'iniziativa da parte di Romano Prodi, sostanzialmente assicura a Carlo Costantini la posizione di capolista subito dopo Antonio Di Pietro che opterà per un altro dei collegi nei quali è candidato.

Carlo Costantini, onorato per la massima autorevolezza della sollecitazione, preso atto che il proprio partito (La Margherita – D.L.) ha disatteso le indicazioni concordate ritenendo definitivamente di non candidarlo nelle sue liste, e considerata la convinta adesione all'iniziativa da parte di numerosi esponenti dell'area ulivista, alcuni dei quali candidati alle ultime elezioni regionali, ha deciso di accettare la proposta.

Le ragioni più profonde di questa scelta, in aggiunta a quelle sopra descritte, risiedono proprio nelle considerazioni contenute nel formale invito pervenuto a Carlo Costantini, in base alle quali è necessario compiere ogni sforzo per consentire la vittoria dell'Unione e nella constatazione che il partito dell'Italia dei Valori è destinato a svolgere un ruolo decisivo nell'imminente e auspicata fondazione del Partito Democratico.
27/02/2006 8.59