«Il Ciapi diventi un centro di formazione per la Pubblica Amministrazione»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5884

CHIETI. «Va restituito un nuovo e prestigioso ruolo al Ciapi, per il quale presto incontrerò il presidente della Provincia di Pescara, Guerino Testa».


Su questo programma d'intenti ieri pomeriggio si sono incontrati il presidente della Provincia, Enrico Di Giuseppantonio, e Roberto Iezzi, commissario straordinario del Ciapi, l'ente di formazione a totale capitale pubblico (80% della Regione Abruzzo, 10% ciascuno di Provincia di Chieti e Provincia di Pescara).
«Con il commissario Iezzi – ha dichiarato il presidente Di Giuseppantonio al termine dell'incontro – ho riscontrato una totale sintonia di vedute: entrambi concordiamo sulla necessità del rilancio della nostra agenzia di formazione, per la quale ho proposto un nuovo ruolo, che possa trasformarla in una vera scuola di formazione per la Pubblica Amministrazione, sia per preparare giovani brillanti e determinati a poter lavorare per gli enti pubblici, dove occorrono competenze e conoscenze specifiche, sia per proporre corsi di aggiornamento al personale già dipendente, che non deve smarrire mai la necessità di una formazione continua al fine di poter sempre meglio rispondere alle esigenze della realtà contemporanea.
Il Ciapi deve tornare ad avere un ruolo importante all'interno dell'area metropolitana e per questo ho dato mandato agli assessori Petrucci e Tavoletta di portare avanti progetti e proposte, insieme con i colleghi di Pescara, al fine di rilanciarne l'attività».

08/10/2009 15.49