Del Prete scrive a Di Giuseppantonio: «Caro Enrico, pensa al turismo»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3900

VASTO. L'ex assessore al Turismo del Comune di Vasto, Nicola Del Prete, in una lettera aperta al presidente della Provincia, Enrico Di Giuseppantonio, lancia qualche spunto per l'economia provinciale e regionale.
Per l'ex assessore, infatti, le singole attività promozionali dei Comuni sono importanti per garantire un soggiorno piacevole ed articolato ai turisti, «ma sono ben altre le azioni da mettere in campo».
E Del Prete pensa all'attivazione di un tavolo permanente sul turismo: «da questo organismo», spiega, «potrebbero partire le proposte di marketing di un piano che, per funzionare, deve avere la condivisione e la regia della Regione Abruzzo».
Attorno al tavolo, pubblico e privati, insieme, potrebbero discutere le strategie di sviluppo, i progetti di concorrenza sul mercato, le promozioni e le azioni di penetrazione più importanti.
Questo anche in vista della necessità di integrazione per la creazione “della via verde della Costa dei Trabocchi” che Di Giuseppantonio vuole.
«Ti esorto a considerare Vasto, anche sulla scorta dell'esperienza maturata, un luogo dove realizzare la nuova frontiera di un turismo naturalistico d'avanguardia», scrive Del Prete.
L'ex assessore propone anche la creazione nella provincia di un servizio efficace di trasporti in funzione turistica e rendere percorribili le strade e collegare meglio il territorio con l'aeroporto di Pescara.
«Caro Enrico, scusami se mi sono permesso di suggerirti alcune cose», chiude Del Prete, «ma il bene che nutro nei confronti della mia città, Vasto e del territorio della provincia, mi portano a slanci che seppur non richiesti, sono convinto possano aprire un confronto produttivo sullo sviluppo dell'economia più importante per il nostro futuro: il turismo».

22/09/2009 10.51