Antenne di San Silvestro e Ponte del mare: Murgo contro Mascia ed Alessandrini

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2291


PESCARA. Risoluzione del caso riguardante la delocalizzazione delle antenne in zona San Silvestro e perplessità su alcune opere pubbliche, in particolar modo il Ponte del Mare, realizzati dall'attuale amministrazione comunale di centrosinistra.
Questi sono i principali punti all'ordine del giorno della lista Amici di Beppe Grillo del candidato sindaco al comune di Pescara, Stefano Murgo.
«Mercoledì prossimo tre mamme di San Silvestro inizieranno lo sciopero della fame» – osserva Stefano Murgo – «ieri siamo tornati a parlare con il comitato di cittadini che da anni si batte affinché gli abitanti di quel quartiere possano vivere finalmente in condizioni ambientali sane e non sotto una cappa elettromagnetica. I cittadini si sentono presi per i fondelli da questi politicanti cialtroni che sotto campagna elettorale si affacciano per chiedere i voti del quartiere promettendo delocalizzazioni in tempi brevi».
Il candidato sindaco della lista Amici di Beppe Grillo non lesina aspre critiche ad entrambi gli schieramenti: «i rappresentanti delle maggiori coalizioni dovrebbero vergognarsi dei partiti che rappresentano con anni di promesse puntualmente disattese. Centrodestra e centrosinistra sono stati entrambi complici di un abominio sulla pelle dei cittadini. Devono vergognarsi anche Alessandrini e Mascia, che devono stare alla larga da San Silvestro. Se vogliono fare qualcosa che sollecitassero i parlamentari e i ministri di Roma a dare esecuzione alla legge del Tar che impone la delocalizzazione delle antenne di San Silvestro».
Murgo ne ha anche per la presentazione del Ponte del mare fissata per oggi: «è confermata la nostra presenza, più numerosa di sabato scorso, per contestare la presentazione farsa di questa opera. È proprio vero che sia Alessandrini sia Mascia sono a corto di idee. Mai in una campagna elettorale c'era stato tanto silenzio in fatto di idee e proposte».
«Nessun programma» – prosegue Murgo – «nessuna proposta, solo mezzucci da furbetti come pseudoinaugurazioni e qualche slogan da circo come il referendum di Mascia domenica scorsa. Questa classe politica è finita».
Questa sera, allo stabilimento Baba Beach di Montesilvano a partire dalle ore 21.00, si terrà un aperitivo elettorale con il candidato sindaco Stefano Murgo e con altri candidati. La lista Amici di Beppe Grillo invita la cittadinanza a partecipare.

23/05/2009 10.14