Verzella sindaco con una lista civica: «rappresentiamo tutti i cittadini»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3677

ELEZIONI COMUNALI . CITTA’ SANT’ANGELO. Alle prossime elezioni comunali di Città Sant’Angelo correrà anche la lista civica “La città ai cittadini”, guidata da Giancarlo Verzella, ex assessore e consigliere comunale uscente di Rifondazione Comunista. * ANCHE FLORINDI IN CAMPO: «COSE CERTE IN TEMPI CERTI»

«Noi rappresenteremo le reali esigenze dei cittadini», spiega il candidato sindaco, «ed il solo modo per farlo è quello di invitare gli stessi cittadini ad entrare nella lista. L'esperienza vissuta in questi ultimi cinque anni», assicura, «ci consegna una realtà politico-amministrativa da cambiare».
Un ritornello che l'ex assessore comunale ha ripetuto spesso negli ultimi tempi, dopo l'uscita dalla giunta Gabriele a fine 2007.
«Il Comune», annuncia oggi, «deve tornare ad appartenere alla gente e deve mettersi al servizio di tutti con equità, competenza, trasparenza, spirito di servizio».
Le proposte, dal bilancio comunale alla viabilità, ai servizi «sono ambiziose», assicura, «ma necessarie per ridare il giusto equilibrio al sistema complessivo del territorio e della macchina amministrativa».
Verzella a 55 anni, sposato con tre figli, geometra, è dal 1979 dipendente del Ministero dell'Interno in servizio presso la Prefettura di Pescara, dove è responsabile del procedimento per il servizio Espropriazioni e Lavori Pubblici, Ufficiale rogante e dal 1995 è segretario della Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo.
Sempre presso la prefettura, è impegnato, in qualità esperto, nel servizio di Protezione Civile.
Lunga la sua esperienza come Consigliere Comunale di Città Sant'Angelo: eletto per la prima volta nel 1976, vi è rientrato nel 1990 per essere riconfermato nel 1995 e nel 2004. In tale qualità, è stato membro, dal 1976 al 1979, della Commissione edilizia comunale.
È stato assessore dal 1990 al 1991 e, con varie deleghe, fra le quali quella al Bilancio e ai Tributi e ai Servizi Sociali, richiamato alla stessa carica nel 2004, ritiratagli nel 2007, dopo essersi apertamente opposto ad alcune scelte «in palese contrasto», assicura oggi, «con il programma sottoscritto dalla maggioranza del consiglio comunale, verso la quale ho manifestato un esplicito dissenso sulle scelte urbanistiche operate».

07/05/2009 10.03

[pagebreak]

ANCHE FLORINDI IN CAMPO: «COSE CERTE IN TEMPI CERTI»

ELEZIONI COMUNALI. CITTA' SANT'ANGELO. Il vice sindaco di Città Sant'Angelo candidato sindaco alle comunali. La sua lista “Insieme per crescere” ha il sostegno del Partito Democratico, dei Comunisti Italiani, e cittadini indipendenti espressione della società civile.
«La nostra», spiega il candidato, «è una lista omogenea, una perfetta espressione di tutto il territorio di Città Sant'Angelo. E'stata anche rispettata la quota rosa infatti sono presenti 5 candidate donne. E siamo che l'espressione di tutte le categorie sociali: casalinghe,semplici operai, liberi professionisti, imprenditori, insegnanti, tecnici».
La lista ha anche un capolista espressione della compagine di Antonio Melchiorre, candidato alle Primarie del 29 marzo.
«Chi fa politica non può solo parlare, chiacchierare, disquisire», spiega ancora Florindi. «Deve fare e mettersi in gioco fino in fondo. Deve avere il coraggio di promettere cose concrete, e di realizzarle».
Il sogno del candidato sindaco e una «Città Sant'Angelo più semplice, più coraggiosa, più bella, passa attraverso il coinvolgimento della gente, confrontandosi con le idee e le necessità del territorio. E' necessario cambiare davvero».
Se sarà eletto il candidato si impegna a fare «cose concrete in tempi certi».

Florindi ha 47 anni, si è aggiudicato le primarie con 1772 voti, ha al suo attivo una lunga militanza politica. Nel 1979 si è iscritto alla Democrazia cristiana, nel 1985 è stato eletto per la prima volta consigliere comunale nella Dc. E' stato più volte assessore, fondatore con Bernardo Mazzocca ed altri amici, della federazione Provinciale del Partito Popolare Italiano a seguito dello scioglimento del Partito della democrazia Cristiana Dirigente Provinciale e Regionale dell P.P.I. fino a suo scioglimento. Nel 2004 è stato primo degli eletti nella lista civica con il candidato sindaco Gabriele Graziano, quale rappresentante della Margherita, attuale vice sindaco con delega ai Lavori Pubblici.

LA LISTA “INSIEME PER CRESCERE”

Perazzetti Massimiliano, 21/02/1975, PD, Impiegato
Bellini Cecilia, 22/11/1953, PD, Medico di famiglia
Bosica Antonio, 14/07/1964, Indipendente, Impiegato
Calista Robert, 10/11/1972, Indipendente, Impiegato
Camerano Luciano, 07/06/1953, PD, Funzionario Agenzia Telefonica
Colatriano Gabriele, 03/01/1969, PD, Impiegato
Collevecchio Mirko, 27/04/1975, PD, Avvocato
Di Bonaventura Luigi, 20/06/1952, PD, Insegnante scuola primaria
Fabbiani Fernando, 27/01/1952, Comunisti Italiani, Geometra
Ferretti Giancarlo, 03/12/1968, Indipendente, Imprenditore
Fragassi Davide, 11/05/1969, Indipendente, Perito Chimico
Galli Franco, 24/08/1960, PD, Impiegato
Gianforte Laura, 14/07/1978, Indipendente, Commercialista
Graziani Raffaella, 01/07/1977, Comunisti Italiani, Insegnante
Luciani Giuseppe, 05/04/1966, PD, Libero Professionista
Mariani Iole, 17/02/1970, PD, Casalinga
Planamete Lucio, 13/12/1956, Indipendente, Agente di Commercio
Pratense Ignazio, 31/01/1955, PD, Assicuratore
Rasetta Giuseppina, 19/06/1951, PD, Assistente Sociale
Ventura Angelo, 30/03/1959, PD, Operaio Metalmeccanico


07/05/2009 10.05