Piccone nuovo coordinatore del Pdl

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5435

ABRUZZO. Il senatore Filippo Piccone è ufficialmente il nuovo coordinatore del Pdl abruzzese fino alle elezioni europee.


O meglio la sua non è una nomina vera e propria, ma una proroga dell'incarico (era già coordinatore elettorale) come reggente.
Una anomalia nel pacchetto delle nomine che ha interessato l'Abruzzo e le altre regioni rimaste senza i vertici del partito, subito dopo il congresso fondativo, ma anche una dimostrazione di forza del gruppo che a livello nazionale appoggia l'ex sindaco di Celano, in particolare l'area socialista che fa capo a Fabrizio Cicchitto.
Questo il pacchetto di nomine, presentato al presidente Berlusconi, con la riconferma dei coordinatori uscenti: Teramo a Forza Italia come Aquila città e provincia, Pescara (FI) provincia Pe (AN), Chieti (AN).
La notizia delle nomine non è giunta inattesa e conferma l'orientamento già anticipato dal senatore Andrea Pastore.
Adesso il nuovo coordinatore sarà alle prese con le candidature di Pescara (Comune e Provincia) dove si tratta di scegliere candidati vincenti.
Per il Comune sembra confermato come aspirante sindaco Luigi Albore Mascia, come da accordo scritto nelle ultime elezioni e dove si leggeva che anche in caso di rivincita il candidato primo cittadino sarebbe stato lui.
Alla Provincia invece è stato fatto il nome di Guerino Testa che però potrebbe saltare se non sarà condiviso anche da Alleanza nazionale.
La notizia della proroga a Piccone non ha ricevuto molti commenti e particolari dichiarazioni, anche a causa della vicenda del terremoto.
Ma è chiaro che adesso tutti gli occhi saranno puntati sui risultati elettorali del Pdl, che dovranno essere sicuramente migliori di quelli registrati con l'elezione di Gianni Chiodi, per far confermare la carica a Piccone.

S. C. 09/04/2009 8.33