Camillo Sborgia all’Idv. Mascitelli:«accogliamo solo persone competenti»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3354


ABRUZZO. «L'Italia dei Valori annuncia l'adesione al partito di Camillo Sborgia, ex vicepresidente del Consiglio Provinciale di Pescara, e di altri amici dell'area vestina. Un ingresso che testimonia la crescita politica e di rappresentanza territoriale raggiunta dall'IdV in Abruzzo».
Lo ha dichiarato il Coordinatore Regionale dell'IdV senatore Alfonso Mascitelli nel corso della conferenza stampa che si è svolta oggi nella sede regionale del partito a Pescara per ufficializzare il passaggio dall'area Pd a quella IdV di Camillo Sborgia e del Circolo IdV di Cepagatti.
Presenti alla conferenza stampa il senatore Mascitelli, il Capogruppo IdV Carlo Costantini, Camillo Sborgia, il presidente del Consiglio Provinciale di Pescara, Filippo Pasquali, e il consiglieri regionali IdV, Gino Milano, Paolo Palomba, Lucrezio Paolini e Camillo Sulpizio.
«L'adesione all'Italia dei Valori di nuove componenti – ha proseguito il senatore Mascitelli – conferma che non siamo più soltanto un partito monotematico, ma vogliamo occuparci a 360° dei temi importanti per l'Abruzzo, primo fra tutti la crisi del mondo del lavoro. Con l'Assemblea Regionale Programmatica dell'IdV, che si è svolta il 7 marzo a Francavilla al Mare, infatti, siamo stati i primi a puntare l'attenzione sul problema dell'occupazione».
In merito a possibili alleanze, «venerdì prossimo, nella sede regionale IdV – ha continuato il senatore Mascitelli -, ci sarà il secondo incontro dei partiti alleati del centro-sinistra per valutare le posizioni da assumere in vista delle future elezioni provinciali e comunali. L'Italia dei Valori non ha preclusioni: non guarderemo alle sigle ma metteremo in primo piano le esigenze della nostra regione. Solo un'alleanza basata sulla credibilità e l'affidabilità delle persone potrà costituire la premessa di una vera politica riformista e alternativa per l'Abruzzo».
«Non vogliamo ripetere gli errori del passato – ha affermato il Capogruppo IdV alla Regione Costantini -, per questo accogliamo l'adesione al partito soltanto di persone valide e competenti. In quest'ottica la decisione di ‘arruolare' Camillo Sborgia nasce da una scelta meditata e convinta, dettata dalle sue grandi qualità di uomo e di politico, sicuri che darà un importante contributo alla crescita del partito».
«La volontà di entrare nell'Italia dei Valori – ha dichiarato Camillo Sborgia – è frutto di una scelta di campo, ossia quella di aderire a un partito che resta nell'area di centro-sinistra e che pone come priorità i temi della moralità e della crisi economica. Si tratta di un scelta consapevole, maturata dopo venti anni di esperienza politica ed espressa coerentemente a fine mandato».

16/03/2009 15.48