Città Sant’Angelo, il Pdl sceglie D’Alesio, il Pd prende tempo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1879


CITTA' SANT'ANGELO. Emiliano D'Alesio è il candidato sindaco del Comune di Città Sant'Angelo che il Popolo della Libertà ha scelto per correre alle prossime elezioni amministrative del 6 e 7 giugno.
È quanto ha dichiarato il Coordinatore provinciale di Alleanza Nazionale Lorenzo Sospiri in merito alla decisione presa durante la riunione del Pdl convocata proprio per discutere delle prossime elezioni amministrative.
«Nelle ultime ore – ha proseguito Lorenzo Sospiri – il Popolo della Libertà della provincia di Pescara ha avviato l'esame delle iniziative da assumere per le imminenti amministrative comunali e provinciali e la valutazione delle singole candidature». Nei giorni scorsi si è riunito il primo tavolo tecnico a cui hanno preso parte anche il Coordinatore provinciale di Forza Italia Guerino Testa, i vice Coordinatori regionali di Forza Italia Giuliano Grossi e Giuseppe Stanziale, i consiglieri regionali Nicoletta Verì e Ricardo Chiavaroli, il vice Coordinatore provinciale di Alleanza Nazionale Angelo D'Ottavio e Marcello Antonelli, Coordinatore cittadino di Alleanza Nazionale.
«Tra le prime e importanti decisioni assunte - ha continuato Sospiri - va segnalata la ratifica della candidatura a sindaco nel Comune di Città Sant'Angelo per la coalizione di centro-destra del dottor Emiliano D'Alesio, come per altro già indicato dagli Organi comunali cittadini. Si tratta di una persona stimata e che ha tutte le capacità necessarie per governare una città. Nei prossimi giorni il tavolo tecnico del Pdl tornerà nuovamente a riunirsi per discutere altri provvedimenti importanti e necessari per affrontare nella maniera migliore possibile le prossime elezioni comunali e provinciali».

IL PD

Anche il Pd sta procedendo alla ricerca di un candidato sindaco Dopo una discussione, prima all'interno dell'Unione Comunale e poi dei Circoli di Marina e del Centro Urbano, il partito ha definito il percorso per individuare il prossimo candidato sindaco con il quale si procederà a definire il programma di governo della Città, unitamente ai partner della coalizione di centro-sinistra.
Nella riunione di venerdì scorso, 27 febbraio, alla presenza del segretario provinciale Tony Castricone e di quello comunale Antonio Melchiorre, i circoli riuniti hanno ritenuto necessario un aggiornamento dei lavori a martedì 3 marzo 2009.
In quella data si deciderò la modalità delle elezioni primarie e si chiederà al sindaco Graziano Gabriele di confermare la disponibilità di sempre «ad ascoltare le istanze dei cittadini e dei democratici».

03/03/2009 8.31