Pescara, Camillo Sborgia Presidente della Commissione Affari Sociali e Sanità

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2153

PESCARA. Camillo Sborgia è stato eletto all’unanimità Presidente della Commissione consiliare Affari Sociali e Sanità della Provincia di Pescara.
Il suo primo impegno, in questo scorcio di legislatura, sarà quello di rimettere in moto due consulte che, negli ultimi anni, non erano mai state riunite: la Consulta Provinciale Disagio Mentale e la Consulta Anziani.
La Consulta Disagio Mentale sarà riunita venerdì 6 marzo, alle 10.30, nella Sala dei Gruppi Consiliari della Provincia. All'ordine del giorno, il punto della situazione sul progetto “Armonia” e sulle Borse lavoro.
«Interverranno i rappresentanti delle varie associazioni di familiari di persone affette da disagio mentale – ha detto il Presidente Camillo Sborgia – membri delle comunità montane e degli ambiti territoriali e il responsabile del dipartimento di Psichiatria della Asl di Pescara, il dott. Enrico Di Fonzo. Sarà invitato anche il dott. Ennio Santini, dell'Associazione Regionale per i bambini autistici “Futuro”, oltre a rappresentanti della società civile. Sarà importante riavviare il discorso sul disagio mentale con la Regione e con il mondo del lavoro. Pazienti di questo tipo hanno bisogno di essere sostenuti nel loro processo di riabilitazione e reinserimento sociale».
Entro i primi dieci giorni di marzo, inoltre, sarà convocata anche la Consulta Anziani. Assieme agli operatoti, sarà discusso il problema delle RSA (Residenze Sanitarie Assistite).
«In questo momento di crisi economica – ha aggiunto Camillo Sborgia – l'anziano ha bisogno di maggiori tutele. Sarà invitato il responsabile del dipartimento di Geriatria della Asl di Pescara, Carlo D'Angelo. La nostra intenzione è quella di aprire un dialogo costruttivo e positivo sulla situazione dei vari distretti sanitari di base nel territorio della Asl di Pescara, che coincide con quello della Provincia».
In programma c'è inoltre la richiesta di un incontro con il neo direttore generale della Asl di Pescara Claudio D'Amario.


25/02/2009 14.25