Una commissione per salvaguardare la città

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1674

L’AQUILA. È la proposta del vice presidente del consiglio comunale dell’Aquila per difendere l’arredo urbano e studiare con metodo un nuovo assetto stradale.
Istituire di nuovo la Commissione Consiliare “Edilizia e ornato”. E' la proposta di Ferdinando Colantoni, vice presidente vicario del Consiglio Comunale, che propone di istituire «questo importante organo per il controllo e indirizzo per l'edilizia e l'arredo urbano. In passato ha esercitato un'importante funzione volta a tutelare i valori artistici e architettonici del centro storico, il paesaggio e la viabilità. Sarebbe opportuno», continua Colantoni, «che si fornissero precise direttive per evitare scempi e brutture nel centro storico, promuovere una normativa che regoli la materia dei parcheggi, stabilendo un nesso proporzionale, nell'edilizia residenziale, tra appartamenti e posti auto, anche per evitare speculazioni di vario tipo. L'Aquila», chiude Colantoni, «racchiude un grande potenziale turistico insito nella sua storia e nella bellezza dei suoi edifici e della sua struttura urbanistica originaria, è per questa ragione che, come amministratori, dobbiamo impegnarci a tutelarne e valorizzarne l'aspetto e l'integrità». 29/09/2005 16.58