Popolari Liberali, ufficializzato divorzio con Pdl

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1814

PESCARA. I Popolari Liberali parteciperanno alle prossime elezioni provinciali da soli.


Scaramucce interne e divorzio ormai inevitabile. Alle prossime elezioni i Liberali e gli esponenti del Pdl non si daranno un'altra chance per tentare di recuperare l'irrecuperabile.
L'annuncio arriva proprio dal partito dopo che nella seduta dello scorso 28 gennaio si era preso atto della situazione venutasi a creare.
«Il Pdl», ha annunciato Carlo Giovanardi, «di fatto ci hanno escluso dalla partecipazione del governo regionale dell' Abruzzo malgrado gli impegni scritti e assunti dai vertici nazionali ha deciso quanto segue». Da qui l'idea di correre da soli.
Ha rincarato la dose Raffaello Morelli, presidente della Federazione dei Liberali,membro della Internazionale Liberale, che ha sottolineato che «tutti i liberali sono, nelle idee e nei comportamenti politici, fisiologicamente estranei al Popolo della Libertà, che non a caso appartiene ai popolar conservatori europei (PPE) . Pertanto la FdL auspica che il Partito Liberale confermi la sua analoga posizione
adottata negli ultimi mesi, non cada nelle mani di Diaconale e dei
suoi compagni fautori del ritorno nel centro destra e non tenda al
controproducente antiberlusconismo becero».

04/02/2009 8.53