I lavori della giovane Margherita

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1232

A partire dalle 22,00 del 30 gennaio 2006, nella sede regionale della Margherita, in via Tibutina a Pescara, è iniziato ufficialmente un momento di confronto tra la Direzione Regionale dei Giovani della Margherita “D.L.” e la Segreteria Regionale della Sinistra Giovanile.
Il comune obiettivo è quello di adottare un unico manifesto programmatico e di designare un giovane a candidato comune nella lista unitaria. A rappresentare le linee della Sinistra Giovanile è stato il segretario regionale Francesco Iannucci, accompagnato da Roberto Soccorsi, mentre, su proposta del Presidente Regionale dei giovani di Rutelli, Massimiliano Perazzetti, a rappresentare La Margherita sarà l'ufficio politico, l'esecutivo della G.d.M. regionale, nelle persone di Rizziero di Giandomenico, Silvia D'Incecco, Amedeo Fusco, Massimo Maddaloni e Francesco Piccirilli.
In un primo confronto tra Iannucci e Fusco, che ha esposto le linee condivise all'unanimità dal partito, si è parlato di riforme e di programma unitario e si è fissata a sabato, 4 febbraio p.v., durante la festa della neve, in quel di Rocca di Mezzo, una conferenza stampa per annunciare il documento programmatico a cui stanno lavorando gli esecutivi regionali giovanili dei due partiti.
Con riguardo alla candidatura si sta preparando una rosa di nomi, ma è forte l'intesa per una designazione comune.
02/02/2006 15.10