Appartamenti popolari di Cologna spiaggia. Pdl:«costeranno 200mila euro»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4463

IL PD:«ACCUSE FALSE E MENZOGNERE»
ROSETO. E' polemica feroce tra maggioranza e opposizione per gli insediamenti edilizi di Cologna Spiaggia. Così si scopre che gli alloggi popolari costeranno 200mila euro.
Non una pratica isolata ma che a Roseto acquista i toni della feroce polemica per una speculazione edilizia che spiegherà i suoi effetti nei prosismi anni.
«A Roseto, è ora di smetterla di far passare interventi edilizi che sono il risultato di speculazioni edilizie, mascherandoli da alloggi destinati alle fasce più deboli della società rosetana», attacca oggi Gabriele Terramani di Forza Italia..
Il Pd cittadino ha risposto alle critiche del Pdl sul Piano Integrato di Intervento di Cologna Spiaggia sostenendo che esso rappresenterebbe una misura per «le fasce più deboli della società rosetana», le quali potranno «acquistare un alloggio a prezzi calmierati».
Sull'argomento si è espresso anche il capogruppo del Pd Tacchetti, il quale già nel 2005 descriveva l'intervento nei particolari, prima ancora che la cooperativa “Città Futura” acquistasse proprio quei terreni che hanno visto l'ok dell'assise civica solo nel novembre 2008.
«Solo lui potrebbe spiegare, ma non lo ha fatto, come questa previsione si sia concretizzata in tutto e di più», ha attaccato Terramani aggiungendo, «lo spot pubblicitario di Tacchetti è di pessimo gusto e prende in giro i rosetani. Ma di quali alloggi a prezzi calmierati parlano Tacchetti e il PD? Ci risulta che gli appartamenti “popolari” così tanto sponsorizzati arrivino a costare anche oltre 200.000 €. Non si capisce quindi come si possa parlare di appartamenti a prezzi calmierati messi a disposizione per i più deboli. Questi costi oggi sono inaccessibili per molti, figuriamoci per le fasce più deboli».
L'esponente del Pdl ricorda inoltre che questo piano integrato è stato adottato senza prima predisporre un bando al quale potessero partecipare diverse cooperative che probabilmente avrebbero avanzato proposte più convenienti.
«Tacchetti ha anche affermato sulla stampa», ha aggiunto Terramani, «che questo intervento riqualificherà una zona del territorio. Il capogruppo del PD dovrebbe spiegarlo meglio ai rosetani, poichè come si fa a parlare di riqualificazione quando un'area da agricola di pregio si trasforma in area edificabile? Invece di difendere una speculazione edilizia indifendibile, che ha visto mettere in atto delle vere e proprie illegittimità, invitiamo il capogruppo Tacchetti e gli altri consiglieri a votare favorevolmente in consiglio comunale la mozione presentata dal PDL per far sì che il Comune di Roseto partecipi al bando regionale che prevede dei fondi per il finanziamento e la realizzazione nel nostro comune di alloggi a canone sostenibile destinati a famiglie disagiate, diversamente abili, cassa integrati, anziani e giovani coppie».

06/12/2008 14.39

IL PD:«ACCUSE FALSE E MENZOGNERE»

«Le dichiarazioni rilasciate a mezzo stampa da Gabriele Terramani, membro del coordinamento del Pdl rosetano, rappresentano un altro tentativo, demagogico e strumentale, di attaccare questa Amministrazione sui temi dell'urbanistica».
Replica così la segreteria comunale del Pd.
«Sul Programma Integrato d'intervento di Cologna Spiaggia il nostro capogruppo Simone Tacchetti», chiarisce il Pd, «ha abbondantemente chiarito la posizione del Partito Democratico in Consiglio Comunale, ribadendo che lo stesso si è fatto portavoce di quei cittadini che da tempo chiedevano un intervento di edilizia agevolata e convenzionata sul loro territorio. Pertanto il sig. Terramani invece di fare illazioni e lanciare accuse contro assessori e consiglieri farebbe bene a dire le cose come stanno realmente. Perché, ad esempio, non riferisce di tutte le azioni volte a bloccare la realizzazione del progetto di edilizia convenzionata e sovvenzionata a Cologna, messe in atto dal comitato locale- con portavoce inesistente- tra i cui firmatari figurano persone candidate nel 2001 e nel 2006 proprio con il suo stesso partito, cui si sono aggiunti parenti e affini? Nascondono forse interessi urbanistici? Di questo dovrebbe parlare e del fatto che un'intera zona di Cologna Spiaggia verrà recuperata e riqualificata grazie ad un programma di opere pubbliche per un totale di 720.000€ circa».
Quanto ai costi degli alloggi di edilizia convenzionata e sovvenzionata il Pd dice di nonsapere a quali fonti Terramani faccia riferimento.
«È evidente», aggiunge la segreteria comunale, «che si tratta di accuse menzognere, di messaggi provocatori e propagandistici che lui e il suo partito stanno usando per tentare di risalire la china».

12/12/2008 11.00