Idv pronta a depositare le liste. Pd si prepara alle primarie

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1977

*LA SCHEDA: LE REGOLE DEL PD* FRANCO LEONE APPRODA ALL'ITALIA DEI VALORI
ABRUZZO. Pd e Idv correranno insieme? «Noi ci presenteremo con il nostro simbolo, le nostre liste e i nostri candidati», ha detto Antonio Di Pietro.
Intanto il Partito Democratico si organizza per le primarie del prossimo 12 ottobre.
Il leader dell'Idv, Antonio Di Pietro, è pronto a chiudere l'argomento alleanze facendo il passo conclusivo: l'ufficializzazione delle liste. «Se altre forze intenderanno darci una mano saranno bene accette. Non abbiamo intenzione di sederci in alcun tavolo delle trattative se non in quello con i cittadini-elettori».
Qualche giorno fa anche il segretario regionale del Pd Luciano D'Alfonso aveva commentato positivamente la candidatura di Carlo Costantini per poi chiudere il discorso con un «decide il partito».
E il partito in queste ore è in fermento perché dopo l'approvazione del regolamento attutivo da parte dell' Assemblea Provinciale, sono entrate nel vivo le Primarie che si terranno il 19 ottobre per la scelta delle candidature al consiglio regionale Abruzzo. Ognuno, sembra evidente, sta andando per la propria strada.
La data di scadenza per la presentazione delle candidature è fissata per domenica 5 ottobre alle ore 18.
Ogni candidatura dovrà essere sottoscritta da un minimo di 5 ad un massimo di 10 componenti dell'Assemblea provinciale del PD o da un minimo di 50 ad un massimo di 75 elettori della circoscrizione provinciale. Le sottoscrizioni non hanno bisogno di autenticazione e si ritengono valide se raccolte in presenza di iscritti al PD che ricoprano cariche di parlamentare, consigliere o assessore regionale, consigliere o assessore provinciale, consigliere o assessore comunale, consigliere di circoscrizione.

04/10/2008 12.01