Cialente: «finalmente anche a L’Aquila avremo Central Park»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1904

L’AQUILA. Un grande parco urbano di estensione superiore a 11 ettari, aree giochi per bambini, per il relax e gli spettacoli, una pista da jogging e un parcheggio.

Questi gli elementi che caratterizzano il progetto per la riqualificazione urbanistica e ambientale di piazza d'Armi, all'ingresso ovest dell'Aquila, approvato ieri sera dal Consiglio comunale all'unanimità.
Il progetto, redatto da tecnici del settore Opere pubbliche del Comune e illustrato in aula dal sindaco Massimo Cialente, interessa un'area complessiva di circa 182mila metri quadrati.
L'accesso sarà previsto nella parte alta della zona in questione, dal quale si arriverà subito alla pista jogging, realizzata a forma di quadrifoglio, lunga poco più di un chilometro e 200 metri, attrezzata con le stazioni del cosiddetto ‘percorso vita'. La pista circonderà quattro aree ben distinte (contenuta in ognuno dei ‘petali' del quadrifoglio), una destinata ai giochi per i bambini, completamente immersa nel verde e delimitata, a sua volta, da una pista ciclabile a uso dei più piccoli. Un'altra sarà riservata al relax e allo studio e si svilupperà intorno a uno specchio d'acqua. La terza sarà una vera e propria piazza, che verrà pavimentata, mentre la quarta sarà riservata alla musica e agli spettacoli, con la realizzazione di un teatro all'aperto da 1.000 posti. A fianco è prevista una pista di pattinaggio.
Il parco sarà dotato di tutti gli impianti tecnologici, quali l'illuminazione, l'irrigazione e il sistema di smaltimento delle acque.
Verrà completamente risistemato il verde, mentre nella parte alta sarà ricavato un parcheggio da 312 posti, una parte dei quali riservati ai diversamente abili e alle moto.
Opere di manutenzione verranno effettuate sugli impianti sportivi esistenti.
«Calerà il sipario sul triste spettacolo di degrado che per tanto, troppo tempo ha offerto il polmone verde di piazza d'Armi – hanno commentato il sindaco Cialente e l'assessore alle Opere pubbliche, Ermanno Lisi – una volta terminati i lavori, nascerà quel Central Park che avevo promesso ai cittadini e che è contenuto nel programma di mandato. Che, in questo modo, verrà ulteriormente realizzato in un'altra parte importante. Sarà offerto un biglietto da visita straordinario a tutti coloro che entreranno in città dalla ‘porta' ovest e sarà così realizzato un sogno che gli aquilani coltivavano da tempo e che certamente meritavano».
18/09/2008 9.20