I Verdi della Provincia di Chieti fuori dalla maggioranza di Coletti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1642

CHIETI. Era nell’aria da settimane, forse mesi, alla fine questa mattina è arrivata la conferma: i Verdi alla Procvincia da oggi saranno all’opposizione in aperta polemica con il centrosinistra della giunta Coletti.
«E' con grande sofferenza, dopo ben 4 Direttivi Provinciali “allargati” a tutti i responsabili territoriali del Partito», dice il Presidente Provinciale, Marialucia Santarelli, «che all'unanimità i componenti dell'Esecutivo Provinciale, decidono di abbandonare la Giunta Provinciale guidata da Coletti, al fine di una netta presa di distanza da scelte che già da diverso tempo non erano più condivisibili o che comunque non erano partecipate né chiare».
Troppi sarebbero i punti interrogativi sulla gestione delle risorse umane, sulla gestione delle risorse economiche da destinare ai vari Settori dell'Amministrazione, sui metodi di programmazione dell'attività politica, sulle scelte effettuate in materia di «trasparenza amministrativa, di legalità, senso delle Istituzioni, nonché la mancanza di “segnali di discontinuità” dalla precedente amministrazione di destra».
Interrogativi che non avrebbero trovato risposte esaurienti.
«La volontà di non voler più condividere le scelte della Giunta Coletti», ha aggiunto, «ci obbliga a “pagare” un prezzo politico molto alto: saremo necessariamente costretti a chiedere al Presidente Coletti il ritiro dell'assessore Nicola Petta, espressione del Partito dei Verdi. L'operato dell'Assessore Petta non è in discussione: ma il suo ritiro è diretta conseguenza della decisione politica maturata in seno al Partito. Mi sono sentita molte volte con lui: ha partecipato agli incontri propedeutici a questa decisione. Spero capisca l'esigenza del Partito di distinguersi da un certo modo di amministrare, che non risponde più alle aspettative dei VERDI. Spero di cuore continui a dare il suo prezioso contributo al Partito».
«Personalmente», dice il capogruppo dei Verdi in Provincia di Chieti, Alex Caporale, «sono un politico che sulla trasparenza amministrativa, la legalità, il rispetto delle Istituzioni non transige: trasparenza amministrativa è ciò di cui tutti i cittadini, tutti i giorni, si lamentano. Quando dei concorsi pubblici si conoscono i vincitori già prima che inizino le prove, quando si vuol “fare luce” sugli appalti assegnati, quando enormi somme vengono destinate per consulenze inutili, servizi inutili, iniziative inutili o alle solite persone o imprese: questa è la “rabbia” dei cittadini che chiedono a noi Amministratori solo e soltanto trasparenza dell'attivita'».

06/06/2008 15.37