La giunta dà il via libera all’ampliamento della facoltà di Ingegneria

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3928

L’AQUILA. Il Comune dell’Aquila darà il via libera all’ampliamento della facoltà di ingegneria e alla realizzazione di nuovi parcheggi.


L'AQUILA. Il Comune dell'Aquila darà il via libera all'ampliamento della facoltà di ingegneria e alla realizzazione di nuovi parcheggi.
La giunta comunale ha infatti approvato stamani la trasmissione al Consiglio della proposta di delibera con cui viene dato seguito alla richiesta dell'università aquilana di elevare il cosiddetto indice di utilizzazione territoriale dell'immobile di Monteluco di Roio. Dopo il sì dell'assemblea consiliare, e il benestare della Provincia, l'ateneo potrà dunque sfruttare i circa 104mila metri quadrati a disposizione per gli interventi necessari a ingrandire il fabbricato e a realizzare le connesse infrastrutture.
La richiesta era stata formulata dal rettore dell'università, Ferdinando Di Orio, per la necessità di soddisfare le nuove esigenze didattiche della facoltà di ingegneria, dovute all'aumento delle iscrizioni degli studenti. Circostanze che, per il rettore, rendono indispensabile la costruzione di nuove strutture edilizie.
«L'università rappresenta l'istituzione più importante in città – hanno dichiarato il sindaco Massimo Cialente e l'assessore all'Urbanistica, il vice sindaco Angelo Bonura – e l'amministrazione comunale intende dare seguito alle sue richieste in maniera rapida ed efficace, visto che la domanda del rettore era pervenuta il 21 gennaio e integrata a metà aprile. Dunque, in appena un mese la pratica è stata istruita ed evasa e il procedimento è prossimo alla conclusione. Si consentirà all'ateneo, già di per sé in costante crescita come qualità accademica e numero degli iscritti, di rendere ancora migliore e più appetibile l'offerta formativa, anche alla luce del fatto che quella degli ingegneri è una figura professionale di cui si ha molto bisogno. Inoltre, sono facilmente immaginabili i vantaggi per tutto il capoluogo d'Abruzzo».
«Il provvedimento proposto dalla giunta, una volta che avrà l'ok del Consiglio – hanno aggiunto Cialente e Bonura – favorirà il raggiungimento di due risultati. Oltre quello legato all'ampliamento della facoltà, anche il miglioramento della viabilità con la costruzione, da parte dell'ateneo, di nuove aree sosta. A ciò contiamo di aggiungere un'intesa con la Provincia, che dovrà fornire il nulla osta definitivo all'atto comunale, trattandosi di variante al Prg, per migliorare la viabilità di accesso alla struttura di Monteluco. Si tratta di problemi irrisolti da anni e spesso sollevati da docenti e studenti. Inoltre, sarà potenziato il trasporto pubblico verso il polo universitario di Roio, auspicando che il nuovo piano dell'Ama possa partire fin dal prossimo settembre».

16/05/2008 15.44