Lotto Zero: Chiodi contatta i vertici Anas

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1309

TERAMO. Il sindaco di Teramo Gianni Chiodi ha inviato ieri una lettera al presidente dell'Anas Pietro Ciucci, per invitarlo a partecipare alla seduta straordinaria del Consiglio Comunale che verrà convocata per affrontare la vicenda del Lotto Zero.

Nella lettera, il sindaco ricostruisce brevemente i controversi passaggi di cui è costellata la storia della strada e sottolinea l'importanza che la stessa assume per il futuro economico ed ambientale della città.
Proprio per tali ragioni l'ipotesi affacciatasi recentemente di un ulteriore slittamento del suo completamento, apre prospettive preoccupanti e a fronte della eventualità – come scrive il sindaco nella lettera - «debbo assumere con fermezza l'intenzione di dar vita ad una serie di iniziative che contemplano il progressivo coinvolgimento dell'intera cittadinanza».
Primo passo, in questa direzione, la convocazione di una seduta straordinaria del Consiglio Comunale, alla quale invitare al confronto i vertici dell'Anas.
Si resta ora in attesa della data che il dottor Ciucci vorrà indicare per la sua presenza a Teramo e quindi per la convocazione del Consiglio.
«Il Lotto Zero è opera attesa da decenni dalla comunità teramana», scrive il sindaco al presidente, «e la sua storia è stata già contrassegnata da una serie di vicissitudini che ne hanno rallentato la costruzione ed ora, al momento in cui sembrava profilarsi l'attesissima data della conclusione dell'opera e della conseguente inaugurazione, giunge notizia di un sicuro ennesimo rinvio».
Chiodi sottolinea che un nuovo stallo nei lavori «comporterebbe ritardi difficilmente sopportabili, le cui conseguenze ricadrebbero sulla comunità e sull'economia locali».

29/04/2008 16.02