A Francavilla Di Quinzio(Pd), a Sulmona Federico(Pdl) verso la vittoria

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2280

LO SPOGLIO. Sulmona e Francavilla hanno scelto i loro sindaci. Di Quinzio (Pd) è il nuovo primo cittadino di Francavilla e già assicura: «voglio essere il sindaco di tutti». A Sulmona, invece, in netto vantaggio Federico (Pdl) e in Comune è già partita la festa.
A FRANCAVILLA


ORE 16.30. A Francavilla al Mare (Chieti) al ballottaggio per il sindaco ha votato complessivamente il 63,8% degli aventi diritto; al primo turno la percentuale era stata del 80,3%.
Per la poltrona di primo cittadino sono in corsa Giuseppe Pellegrino (Pdl, La Destra e quattro liste civiche), il quale parte dal 41,6% del primo turno, e Nicolino Di Quinzio (Pd, Idv e lista civica, apparentato con Carlo De Felice, sostenuto al primo turno da Udc, Ps e tre liste civiche) che aveva raccolto il 29,3%.
Dopo le prime schede scrutinate è in vantaggio il candidato del Pd Nicolino Di Quinzio (centrosinistra) con il 52,8%. Pellegrino è fermo al 42,7%.


ORE 16.45. DI QUINZIO: «SARO' IL SINDACO DI TUTTI»

«Voglio essere il sindaco di Francavilla e di tutti i cittadini, quelli che mi hanno votato e anche quelli che non lo hanno fatto».
Queste le prime parole del nuovo sindaco di Francavilla al Mare Nicolino Di Quinzio che in questi momenti sta già festeggiando in piazza insieme ai suoi sostenitori e si è concesso ai giornalisti.
Mancano ancora la metà delle schede da scrutinare ma il verdetto ormai è certo.
Al suo avversario Pellegrino Di Quinzio chiede di collaborare per governare al meglio. E lui non è sorpreso per questa vittoria: «avevo già vinto due volte (alle primarie del Pd e al primo turno, ndr) e volevo vincere anche al terzo».
L'attesa è stata tranquilla: «stanotte ho dormito serenamente», ha detto non nascondendo di aver schiacciato un pisolino anche nel primo pomeriggio prima che iniziasse lo spoglio.
Da domani si comincerà a lavorare: «dobbiamo vedere quello che troveremo entrando in Comune. Ma posso assicurare a tutti che faremo tutto quello che abbiamo promesso in campagna elettorale»



17.15 I RISULTATI DEFINITIVI

Nicolino Di Quinzio ha vinto con 7.217 voti e il 53,3% delle preferenze. Giuseppe Pellegrino si è fermato a 6.309 voti ovvero il 46,6% dei consensi.


A SULMONA


ORE 16.30. A Sulmona (L'Aquila) al ballottaggio per il sindaco ha votato complessivamente il 63,3% degli aventi diritto; al primo turno la percentuale era stata del 77%.
Per la poltrona di primo cittadino sono in corsa Fabio Federico (appoggiato da Pdl e due liste civiche e sostenuto ora dall'Udc senza apparentamento) che parte da un 42,2% e Michele
Lombardo (Pd, Ps e lista civica e ora apparentato con Sinistra Arcobaleno), il quale al primo turno aveva ottenuto il 35,8% dei consensi.
A Sulmona in vantaggio Federico con il 57,5%. Segue Lombrado a 42%


16.45. SULMONA FESTEGGIA IL NUOVO SINDACO

A poche ore dallo scrutinio, il verdetto del ballottaggio a Sulmona dice Fabio Federico.
Alle 16.22, secondo i dati definitivi di 18 seggi e 14361 schede scrutinate, il candidato del PDL ha 7153 voti contro i 5288 di Lombardo, 1865 voti in più.
Mancano 1682 voti da scrutinare e la forbice si allarga a mano a mano che arrivano nuovi dati. Dalla sede del coordinamento cittadino di Forza Italia si festeggia al nuovo sindaco e dopo un'ora e mezzo il divario tra i due era già almeno di 50-100 voti in più per il candidato del PDL.

ORE 17.40. BERLUSCONI CHIAMA FEDERICO PER GLI AUGURI

Fabio Federico è il nuovo sindaco della città di Sulmona. Alle 16.40 circa, il risultato definitivo dei 26 seggi elettorali: su 14481 votanti, Fabio Federico ha ottenuto 8219 voti contro 5982 di Michele Lombardo, 2237 voti in più.
Per Federico 1049 voti in più rispetto al primo turno, meno 106 per Lombrado.
E' stato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, il primo a compiacersi dell'esito elettorale con il neo eletto sindaco di Sulmona, Fabio Federico.
«Mi complimento per il risultato raggiunto. Ti auguro un sereno mandato e che seguendo le linee programmatiche si possano risolvere i problemi di Sulmona».
Questo il commento di Berlusconi al successo elettorale di Fabio Federico.
Federico, 53 anni, residente a Sulmona, medico, ha detto: «il commento di Silvio Berlusconi ci inorgoglisce anche perche' ci ha assicurato, grazie al supporto degli onorevoli Maurizio Scelli
e Paola Pelino, che avra' particolare attenzione per la nostra città. Ho ricevuto il saluto e gli auguri da Michele Lombardo e sembrano sussistere i presupposti per un'azione di governo
congiunta per il bene di Sulmona».



AFFLUENZA IN CALO

Hanno chiuso alle ore 22 i seggi per l'elezione, al turno di ballottaggio,a Francavilla al Mare e Sulmona. Riaperte da questa mattina alle 7 fino alle 15.
Dopo la chiusura dei seggi comincerà lo spoglio e si conoscerà finalmente il nome dei due sindaci abruzzesi: quello di Sulmona e Francavilla.
Il primo dato evidente è che al ballottaggio l'affluenza è stata decisamente più scarsa rispetto al primo turno.
Nei due comuni c'è stato un calo del 13% stando alle ultime rilevazioni di ieri sera.
A Sulmona al ballottaggio per il sindaco ha votato, alle ore 19, il 33,6% degli aventi diritto; al primo turno la percentuale alla stessa ora era stata del 46%.
Un netto calo, che non è migliorato nemmeno con la terza rilevazione, quella delle 22 che è coincisa con la chiusura dei seggi.
A quell'ora la percentuale dei votanti è arrivata al 45% contro il 58,6% del primo turno.
A Francavilla al Mare stesso trand: al ballottaggio per il sindaco ha votato, alle ore 19, il 30,2% degli aventi diritto; al primo turno la percentuale era stata del 43,3%.
Alle 22 si è arrivati al 46,4% contro un 59,9% del primo turno.

28/04/2008 9.16