Urbanistica, «Acerbo fa paura a tutti»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7108

PESCARA. Nei giorni scorsi il Pd ha chiaramente lasciato intendere che se mai dovesse esserci un D'Alfonso bis sarà preferibile fare a meno di Rifondazione comunista. Oggi l'Idv ci mette il carico da novanta: «Rifondazione fa paura a tutti».

Secondo alcune frange del Partito Democratico per il settore Urbanistica ci vuole può «coraggio» e più libertà d'azione e Acerbo e i suoi è meglio tenerli fuori.
Intanto ci sarebbe qualche malumore di troppo dovuto a visioni differenti all'interno del Pd, c'è chi annuncia smentite, chi preferisce lasciar correre, ma intanto la pietra è stata lanciata…
Così il Pd (che corre insieme all'Italia dei Valori, in perfetta armonia con le prescrizioni giunte da Roma) spera di spuntarla al primo turno.
In caso contrario, infatti, bisognerà stringere alleanze e una alleanza non è mai a titolo gratuito.
Ma oggi l'Idv, tramite il suo segretario Provinciale Bruno Celupica chiede di ragionare e richiama all'ordine la coalizione: «la forza del governo di una città deve venire dai programmi e non da accordi elettorali legati alle percentuali; sui programmi e su quanto fatto, ritengo che ci siano profonde divergenze nel settore dell'edilizia privata e dell'urbanistica di marca Rifondazione Comunista, sia da parte del PD che dei suoi alleati».
E in caso di ballottaggio, sostiene ancora l'Idv, niente accordi "strambi": «nell'ipotesi del ballottaggio, riteniamo che D'Alfonso debba presentarsi alla città con la stessa coalizione che lo ha sostenuto dall'inizio e chiedere il consenso per realizzare il suo programma di governo».
Sull'operato di Rc Celupica non si esprime, ritiene il "terrore" per i rifondaroli eccessivo ma ammette:« tutti temono Acerbo e i suoi, non solo i costruttori ma anche i liberi professionisti, i dipendenti comunali inquisiti per colpa di norme poco chiare, i commercianti, i balneatori e " zia Giuseppina" che aspetta da due anni un permesso a costruire per riparare il tetto di casa sua perchè le piove dentro».

04/04/2008 11.31

[url=http://www.primadanoi.it/upload/virtualmedia/modules/bdnews/article.php?storyid=14625]LE POLEMICHE DEI GIORNI SCORSI[/url]