De Laurentis e Scelli:«non si usi Tribunale per la campagna elettorale»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1277

SULMONA. «Né Pd, né Pdl provino a toccare i tribunali dell'Abruzzo o a strumentalizzare la questione a fini elettorali». E' questa la posizione del parlamentare abruzzese dell'Udc, Rodolfo De Laurentiis, sulla questione del paventato accorpamento dei tribunali minori. GLI APPUNTAMENTI ELETTORALI
Già a settembre del 2006, per fare chiarezza sulla vicenda, riguardo a un possibile orientamento del Ministero della Giustizia a sopprimere strutture con un organico inferiore a 14 unità, De Laurentiis presentò un'interpellanza all'allora ministro della Giustizia Clementte Mastella.
In Abruzzo, infatti, erano interessati nella questione i tribunali di Sulmona con 6 unità, Vasto (6), Lanciano (7) e addirittura L'Aquila e Avezzano (11), quest'ultimo con un comprensorio, dal punto di vista giudiziario, terzo in Abruzzo.
Per De Laurentiis, la soppressione o l'accorpamento di alcuni tribunali nei termini previsti dalle proposte di riforma formulate in questi anni dal governo Prodi non costituisce affatto un rimedio ai problemi della giustizia perché la fusione di due o più tribunali aumenterebbe, piuttosto che ridurre, le disfunzioni da tutti conosciute, e creerebbe un'unità giurisdizionale più difficile da governare, perché appesantita dai carichi congiunti degli uffici accorpati.
«Occorre», ha invece sostenuto De Laurentiis, «maggiore attenzione e cautela perché questo tema interferisce sia con la struttura organizzativa della giustizia della nostra Regione, sia nell'ambito dello sviluppo economico e sociale. I tribunali minori, infatti, oltre a rappresentare poli economici importanti, fanno fronte all'esigenza di una minore durata dei processi. Non siamo disposti ad accettare che presidi dello Stato così importanti come quello di Sulmona possano venire meno per calcoli ragionieristici».

SCELLI: «IL TRIBUNALE DI SULMONA NON E' A RISCHIO CHIUSURA»

Sulla questione è intervenuto anche il candidato del Pdl Maurizio Scelli che ha assicurato: «non sono a rischio cancellazione le sedi di Tribunale che non si trovano nelle quattro città capoluogo: il Tribunale di Sulmona quindi è al 'sicuro'. Voglio tranquillizzare tutti. Qualche personaggio di centrosinistra nei mesi scorsi ha fatto aleggiare apposta il fantasma della chiusura di Sulmona pur di ottenere consensi».
Nel programma del PD, al punto 4, si indica espressamente quale risoluzione dei problemi della giustizia "l'accorpamento dei Tribunali".
Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Sulmona ha immediatamente organizzato un incontro al quale hanno partecipato parlamentari uscenti e candidati al Parlamento.
Ieri mattina il candidato del Popolo della Libertà alla Camera dei Deputati Maurizio Scelli nel corso di un incontro pubblico, ha tenuto a precisare, dopo aver partecipato al citato convegno: «ho avuto notizie molto rassicuranti dai competenti uffici del Ministero della Giustizia, secondo cui, allo stato, nessuna sede sarà toccata».

TENAGLIA:«ERA ORA CHE IL PDL SI OCCUPASSE DI GIUSTIZIA»

Puntuale arriva anche la risposta dell'onorevole Lanfranco Tenaglia, responsabile Giustizia del Partito Democratico:
«Apprendiamo con piacere che finalmente il Pdl e l'Udc si occupano di efficienza della Giustizia piuttosto che di leggi ad personam. Scelli e De Laurentiis farebbero bene, prima di parlare, a leggere i disegni di legge che il Partito Democratico presenta già in campagna elettorale, mentre noi aspettiamo invano di leggere i loro, che non esistono. I tribunali abruzzesi non saranno chiusi, ma rafforzati da maggiori competenze e avranno più personale. Quando hanno governato loro, hanno distrutto i tribunali lesinando fondi, non riqualificando il personale, bloccando i concorsi, non dando stanziamenti per costruire nuove carceri».

01/04/2008 10.00

[pagebreak]

GLI APPUNTAMENTI ELETTORALI PER POLITICHE E AMMINISTRATIVE

MAURIZIO SCELLI (candidato Camera Pdl)
16:00, a Sulmona incontro con gli operai Finmek
18:00, a L'Aquila confronto con i rappresentanti dell'associazione costruttori.
21:00, ad Ortona a Mare, presenzierà ad una manifestazione elettorale alla presenza di Paolo Tancredi, candidato per il Pdl al Senato, Pasquale di Nardo, ex capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale, ed il senatore Filippo Piccone.

LOLLI E FASCIANI (candidati Senato Pd)
17.30 - Sala Barberini, intervento a dibattito
18:00, a Pescina, nella sede della comunità montana Valle del Giovenco, per un incontro con i cittadini.
18.30 - Caffè Letterario, incontro con i cittadini
21:00 - Cena con sostenitori
20:00, incontrerà i cittadini di Tagliacozzo nella sede del PD in piazza dell'Obelisco


ALFONSO MASCITELLI (candidato al Senato Idv)
18.00: il candidato Alfonso Mascitelli e l'on. Carlo Costantini incontreranno cittadini e amministratori presso la sala Mediatica del Comune di Popoli.
21.00: il candidato Alfonso Mascitelli e l'on. Carlo Costantini incontreranno cittadini e amministratori presso l'albergo 'Boomerang' a Palmoli.

FABRIZIO DI STEFANO (candidato alla Camera Pdl)
17.30, Canosa Sannita (Ch) incontro presso il comitato elettorale del PdL;
19.00 San Vito Chietino (Ch) comizio presso la piazza del paese;
20.30 Sant'Eusanio del Sangro (Ch) incontro presso il ristorante "River";
21.00 Lanciano (Ch) incontro presso il ristorante "Barbecue".
SILVESTRO PROFICO (candidato sindaco di Pescara Sinistra Arcobaleno)
7.45, incontro con i lavoratori del Comune di Pescara
9.00: con i cittadini al Mercato di via Rio Sparto
11.00: con i lavoratori Gtm e Arpa
12.00: attività presso il comitato elettorale della Sinistra Arcobaleno
13.15: con i lavoratori Fater
18.00: presso il comitato elettorale di piazza Unione
4 per il primo Think Talk della Sinistra Arcobaleno sul Programma per la Città: discussione con i cittadini su Partecipazione/Trasparenza

LUCIANO D'ALFONSO (candidato sindaco di Pescara Pd)
9:00, via Colli Innamorati n°245, incontro con i cittadini.
10:00, via Carlo Alberto Dalla Chiesa, incontro al mercato con i residenti.
11:00, via Da Denonimare 391, cerimonia per l'intitolazione di una strada al giornalista Giuseppe Falcucci, originario di Pescara, morto il 16 aprile del 2005.
12:00, nella Sala Figlia di Jorio della provincia di Pescara si terrà la conferenza stampa per illustrare la mostra del pittore Charles Harris, personale di pittura che sarà allestita nell'ex Aurum a fine giugno.
15:00, Parco della serenità, ore 15, incontro con i residenti della zona.
17:00, via Monte Acquaviva, il candidato D'Alfonso incontrerà i cittadini
18:30, piazza Unione, nella sede elettorale incontro con l'Archeo Club e l'Astra, Associazione studio tradizioni abruzzesi.
19:30, via Ferrari, incontro elettorale

LUIGI ALBORE MASCIA, (candidato sindaco di Pescara Pdl)

9:00, incontro con i cittadini presso il mercato rionale all'aperto di via Carlo Alberto Dalla Chiesa.
12:00, incontro con i cittadini presso l'ospedale civile di Pescara.
16:00, incontro con gli iscritti del Fai organizzato dal candidato alla Camera e al Consiglio comunale per il Pdl Lorenzo Sospiri.
18:00, incontro con i cittadini al quartiere Colli Innamorati, zona Gmg, organizzato dal candidato alla Camera e al Consiglio comunale per il Pdl Lorenzo Sospiri;
19:00 incontro con i cittadini in Strada del Palazzo organizzato dal candidato al Consiglio comunale per il Pdl Marcello Antonelli.
21:00 incontro con i cittadini presso il ristorante 'Casa de Campo', a Brecciarola, organizzato dal candidato al Consiglio comunale per il Pdl Livio Marinucci.
22:00 incontro con i cittadini presso la Birreria del Corso per un fine serata organizzato dall'onorevole Giampiero Catone.

NICOLETTA VERÌ (candidata al consiglio comunale di Pescara Pdl)

19:00 la candidata al Consiglio comunale Nicoletta Verì per il Pdl incontrerà i residenti di via L'Aquila a Pescara.


[url=http://maps.google.com/maps/ms?f=q&hl=it&geocode=&ie=UTF8&msa=0&msid=113840818534835546428.000449cb347ebb42cbbb2&ll=42.467349,14.227037&spn=0.08712,0.32135&t=h&z=12]LORIS D'EMILIO[/url] candidato al Comune di Pescara: i suoi appuntamenti sono su su Google map
01/04/2008 10.16