Milioni sull'Abruzzo: «dal governo di centrosinistra 2,6 mld in 22 mesi»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1117

ABRUZZO. Questa mattina i parlamentari abruzzesi del Partito Democratico hanno presentato alla stampa i risultati ottenuti per la Regione Abruzzo in 22 mesi di legislatura. Erano presenti il senatore Giovanni Legnini, il senatore. Nicola Crisci, gli onorevoli Pina Fasciani, Lanfranco Tenaglia e Giorgio D'Ambrosio. ASSENTI E PRESENTI IN PARLAMENTO
Tutti soddisfatti, nonostante siano stati costretti a tornare a casa in anticipo. Questa mattina i politici del Pd che hanno rappresentato la regione alla Camera e al Senato hanno tirato le somme. E che somme….
Di soldi ne sono entrati (e/o stanziati) una caterva e solo questo basta per autopromuoversi.
«Grazie al lavoro di squadra dei parlamentari abruzzesi del Partito Democratico», ha illustrato Legnini, «che hanno garantito impegno e presenza continui, la nostra Regione ha potuto godere di molta considerazione nello scenario politico nazionale».
Non da poco, e ricordato anche questa mattina, il sostegno del Presidente Franco Marini e del sottosegretario Giovanni Loll: «insieme a loro», ha continuato Legnini, «abbiamo ottenuto risultati di notevole rilevanza per l'Abruzzo in questi 22 mesi di legislatura che non sono paragonabili a quelli di cinque anni di governo del centro destra sia in termini qualitativi che quantitativi».

INFRASTRUTTURE

«Enormi» risorse sono state stanziate per importanti infrastrutture della nostra Regione. Per il piano quinquennale Anas c'è una previsione di investimenti (ammodernamento e potenziamento) della rete viaria abruzzese per 470 milioni di Euro (di cui 116 milioni nel 2008) , oltre a 124 milioni di Euro per interventi di manutenzione straordinaria e di miglioramento della sicurezza stradale.
«Sono state concluse e inaugurate», hanno ricordato i parlamentari, «opere in corso e sbloccati cantieri fermi da anni (Teramo – Mare, Variante Francavilla, variante Caramanico, variante Anversa, variante Montesilvano e Teramo – Lotto Zero, completamento Fondovalle Alento e Fondovalle Sangro)». Per la rete ferroviaria Pescara – Roma sono stati stanziati 168 milioni di Euro nei prossimi tre anni per la tratta Roma – Avezzano. Sono stati stanziati anche fondi CIPE per il Porto di Ortona (36 milioni) e l'Aeroporto d'Abruzzo (5 milioni).

SVILUPPO ECONOMICO

«L'Abruzzo ha riconquistato lo status di regione ammessa agli aiuti di Stato», hanno ricordato i deputati del pd, «con il credito di imposta automatico per gli investimenti e il credito di imposta automatico per le nuove assunzioni a tempo indeterminato nelle aree 87.3.C. Entrambe le misure saranno operative non appena l'Unione Europea darà la sua autorizzazione trattandosi di aiuti di Stato». Sempre per lo sviluppo economico sono già stati stanziati 850 milioni di Euro destinati alla Regione per l'attuazione dei programmi di sviluppo e promozione dei sistemi territoriali, «risorse che si affiancheranno a quelle previste nel programma operativo relativo all'utilizzo delle risorse comunitarie».
In più l'Abruzzo «sarà destinatario di fondi straordinari derivante dalle revoche della 488 per sostenere i programmi di sviluppo regionali e i poli innovativi. Attese risorse per 100 – 150 milioni di Euro».

SANITA'

Questo è sempre il capitolo più doloroso per la regione, ma pare che anche qui l'apporto dei parlamentari sia stato fondamentale. «Grazie al Piano di rientro dal decifit predisposto dalla Regione sono state sbloccate risorse dal Governo nazionale per circa 800 milioni di Euro per il pagamento delle passività accumulate negli anni scorsi, circa 200 milioni di Euro per investimenti ancora da realizzare oltre alle ulteriori risorse relative all'aumento del Fondo Sanitario Nazionale per spesa corrente e investimenti previsto dall'ultima Legge Finanziaria ancora da quantificare».

GIOCHI DEL MEDITERRANEO 2009

Per la manifestazione sportiva sono stati stanziati 40 milioni di Euro in due anni (che si aggiungono ai 30 milioni della passata legislatura), al lordo degli interessi passivi per le anticipazioni, che consentiranno di realizzare numerosi interventi infrastrutturali sugli impianti sportivi e di organizzare la più importante manifestazione sportiva mai ospitata in Abruzzo.

ALTRE MISURE

Fondi Per Emergenza Idrica area Chieti – Pescara (15 milioni), fondi per l'alluvione del teramano (9 milioni di Euro), fondi per la stabilizzazione dei precari dei Parchi (6 milioni di Euro in tre anni).

25/02/2008 14.50