Cialente con Veltroni. Sinistra Arcobaleno punta ad alternativa «utile»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1428

L'AQUILA. Ieri nella tappa aquilana Veltroni ha avuto il merito di far capire finalmente la posizione del sindaco Massimo Cialente.
Il primo cittadino è stato chiaro: «io sto con Walter».
Dopo l'uscita dai Ds così rientra nel Pd. Ma non sarà da solo.
Domenica prossima, infatti, al cinema Caprarica di Roma nascerà una nuova associazione che si chiamerà "Una sinistra per il governo del paese", con Guglielmo Epifani, Famiano Crucianelli, Olga D'Antona e altri.
Una nuova sfida, quindi, che affiancherà quella di Veltroni e del Parito Democratico.
«Ci impegneremo per la campagna elettorale per un governo guidato da Walter».
E adesso c'è l'incognita della Sinistra democratica che assicura: «la dichiarazione di voto di Cialente non cambia di una virgola le scelte che collettivamente e unanimemente la Sinistra democratica dell'Aquila ha preso».
Il movimento della Sinistra democratica, ricordano i portavoce, «è nato per unire la Sinistra e per costruire una sinistra nuova, ampia, plurale che dia all'Italia una rappresentanza degli interessi e dei bisogni dei più deboli, delle lavoratrici e dei lavoratori, dei precari, che dica con chiarezza che la legge 30 non va solo abbellita, ma rottamata».
Domani, 20 Febbraio alle 17.30 al Palazzetto dei Nobili si svolgerà la prima assemblea unitaria comunale della Sinistra Arcobaleno, con Sd, Prc, Pdci, Verdi, ma «un'assemblea aperta a tutti i cittadini che cercano, sperano, costruiscono una Sinistra unita, autonoma, non subalterna e per questo utile, utile davvero».


19/02/2008 15.31