Sulmona alle elezioni tra liti e nuovi patti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

968



SULMONA. Dopo il commissariamento del Comune di Sulmona guidato fino a qualche mese fa da Franco La Civita (Margherita) ci si appresta alla campagna elettorale che dovrà portare all'elezione di un nuova amministrazione pubblica.
A poco meno di tre mesi dall'appuntamento delle elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale i partiti sono ancora in fase preparatoria.
«Molti dei politici che stanno per riorganizzarsi e nel frattempo si accapigliano», scrivono gli esponenti di "Patto per Sulmona", «sono
gli stessi che hanno determinato negli ultimi anni l'agonia di una
città, l'isolamento politico e svuotata la funzione istituzionale».
"Patto per Sulmona" si rende così disponibile nelle prossime settimane « a promuovere un confronto , sereno e aperto, con quanti, animati da passione civile e politica, vogliono concorrere a realizzare un progetto efficiente e moderno da porre al servizio della città».
Cinque i punti fondamentali: «nuova etica della politica; patto di'
solidarietà' per l'occupazione e lo sviluppo che porti al varo di un progetto speciale della Regione per questo territorio anche attraverso un'iniziativa di legge popolare; politiche sociali moderne ed efficienti, il varo della legge elettorale regionale per consentire di rompere la crisi di rappresentanza; una politica per la cultura intesa come risorsa che, a Sulmona piu' che altrove, deve poter rappresentare occasione di crescita e di sviluppo».
28/01/2008 14.11